Interni

Di Maio saluta Di Battista: “Scelta che rispetto, spero non sia un addio”

Un messaggio per salutare Alessandro Di Battista, che dopo il voto dei militanti M5S su Rousseau ha deciso di fare un passo indietro e lasciare il partito prima dell’ingresso nel governo Draghi. Luigi Di Maio ha deciso di replicare all’annuncio dell’ormai ex esponente grillino con un post su Facebook in cui si è detto dispiaciuto per la decisione, augurandosi però allo stesso tempo che prima o poi le strade dei due possano rincontrasi. “Con Alessandro conservo i più bei ricordi degli ultimi otto anni. Anche quelli più tristi e difficili. E per questo saremo sempre uniti da un profondo legame. Quando mi ha annunciato la sua intenzione di farsi da parte è stata dura accettarlo” si legge sul post di Di Maio, arrivato qualche ora dopo l’annuncio.Di Maio ha proseguito: “Insieme abbiamo portato avanti battaglie civili e sociali, abbiamo promosso l’approvazione di leggi cruciali che permetteranno ai nostri figli di vivere una vita migliore. Non è un mistero che io ed Ale durante questi anni in diverse circostanze abbiamo avuto una visione diversa, ma ci siamo sempre detti le cose con franchezza ed estrema sincerità e quando potevamo, ci davamo anche qualche consiglio”. “Insieme ci siamo presi insulti e applausi, abbiamo condiviso palchi e piazze, al sole e sotto la pioggia, abbiamo lottato e difeso i valori del MoVimento 5 Stelle. Ha fatto una scelta che rispetto, ma spero e credo che non sarà un addio. Per la scelta di Alessandro chiedo rispetto. Ho letto commenti vergognosi contro di lui in queste ore, retroscena e titoli di giornale indegni. Con Alessandro, come con pochissimi altri, il MoVimento sarà sempre in debito. In alto i cuori”.

“Papà violento, in ospedale gli ho detto: muori!”. Le rivelazioni choc di Casalino