Interni

Ecco cosa dirà Giuseppe Conte nell’attesa conferenza stampa di oggi

Cosa dirà nelle prossime ore Giuseppe Conte? Se lo chiedono tutti, in questi giorni di tensioni altissime all’interno del M5S. Con indiscrezioni di ogni tipo, in attesa della diretta annunciata. E con una prima incognita: l’ex premier alla fine terrà davvero la conferenza stampa teoricamente in programma? I parlamentari grillini stanno cercando in ogni modo di convincere l’Avvocato del Popolo a rinviare l’appuntamento, nella speranza che nel frattempo arrivi una qualche schiarita. Al momento, però, sulla pagine Facebook dell’ex premier capeggia ancora il messaggio “Appuntamento alle 17.30”.

Ecco cosa dirà Giuseppe Conte nell'attesa conferenza stampa di oggi

L’ipotesi più probabile, qualora Conte decida di presentarsi davvero davanti alle telecamere, è che annunci il suo definitivo addio dal Movimento dopo la rottura di questi giorni con Beppe Grillo. Gli attriti con il garante dei Cinque Stelle sembrano insuperabili, con tanto di telefonata tra i due risoltasi in un nulla di fatto. Con gli spiragli che si sono subito richiusi, rendendo il momento dello strappo sempre più vicino.

Conte insiste, barricato sulla stessa posizione da giorni: “Non ho un’agibilità politica” ribadiesce ai suoi fedelissimi, sottolineando come le promesse di Grillo di mantenere un ruolo secondario si siano rivelate subito false. Nemmeno lo statuto ha passato il vaglio del garante, con l’Avvocato del Popolo che a quel punto è andato al braccio di ferro: “O mi lasciate dettare la linea politica al 100% o non se ne fa niente”.

Sondaggi alla mano, Conte sa di godere ancora un importante consenso tra gli italiani. E si sta convincendo, ora dopo ora, a sfruttarlo dando vita a un proprio partito, lontano da Grillo e le sue smanie di protagonismo. La conferenza stampa, quasi sicuramente, servirà a ufficializzare il suo passo indietro. Anche se Di Maio e Patuanelli, alla testa del gruppo che lotta per evitare la frattura, stanno cercando di fare il possibile per convincere l’ex premier quantomeno a rinviare l’appuntamento.

Ti potrebbe interessare anche: Conte furioso con Grillo: “Voglio scuse pubbliche. E forse non basteranno”