Interni

Di Maio lascia il M5S: i nomi dei 62 parlamentari del suo nuovo gruppo

Lo strappo definitivo compiuto da Luigi Di Maio nei confronti del M5S si porta dietro diversi strascichi e polemiche. A cominciare dalla domanda su quale sarà il futuro del Movimento ora che molti dei suoi membri più in vista, tra cui Alessandro Di Battista e lo stesso Di Maio, non ne fanno più parte. Il ministro degli Esteri si è inoltre portato dietro ben 62 parlamentari, tutti suoi fedelissimi e votati a sostenere ad ogni costo il governo guidato da Mario Draghi. Ecco tutti i nomi degli ex pentastellati diventati dimaiani.

Di Maio lascia il M5S

Ad ufficializzare la nascita del nuovo gruppo Insieme per il futuro a Montecitorio è stato proprio il presidente della Camera a 5 Stelle, Roberto Fico. I deputati che faranno parte del nuovo gruppo di Di Maio saranno 51. Soltanto uno, Antonio Lombardo, proviene da Coraggio Italia. Tutti gli altri dal M5S. Si tratta di Cosimo Adelizzi, Roberta Alaimo, Alessandro Amitrano, Giovanni Luca Aresta, Sergio Battelli, Luciano Cadeddu, Vittoria Casa, Andrea Caso, Giampaolo Cassese, Laura Castelli, Luciano Cillis, Federica Daga, Paola Deiana, Daniele Del Grosso, Margherita Del Sesto, Giuseppe D’Ippolito, Gianfranco Di Sarno, Iolanda Di Stasio.

E ancora, Manlio Di Stefano, Francesco D’Uva, Mattia Fantinati, Marialuisa Faro, Luca Frusone, Chiara Gagnarli, Filippo Gallinella, Andrea Giarrizzo, Conny Giordano, Marta Grande, Nicola Grimaldi, Marianna Iorio, Luigi Iovino, Giuseppe L’Abbate. Caterina Licatini, Anna Macina, Pasquale Maglione, Alberto Manca, Generoso Maraia, Vita Martinciglio, Dalila Nesci, Maria Pallini, Gianluca Rizzo, Carla Ruocco, Manuele Scagliusi, Davide Serritella, Vincenzo Spadafora, Patrizia Terzoni, Gianluca Vacca, Simone Valente, Stefano Vignaroli.

A Palazzo Madama, invece, le defezioni dal M5S sono molte di meno. I membri del gruppo dimaiano al momento sono 11. Tra loro ci sono Primo Di Nicola, Vincenzo Santangelo, Pietro Lorefice, Daniela Donno, Sergio Vaccaro e Simona Nocerino.

Potrebbe interessarti anche: Di Maio lascia il M5S e guarda al centro: contatti con Zaia e Sala

Torna su