Interni

Elezioni 2022, Bizzarri contro Unione Popolare: “Mezze pippe”

Scambio di tweet al vetriolo tra l’autore comico e attore Luca Bizzarri e il partito Unione Popolare, che ha fatto salire in tendenza il suo nome sul social dei cinguettii.

Tutto è cominciato quando Bizzarri ha condiviso il video di un’attivista del partito che si riprendeva in piazza a Roma mentre dava fuoco alle bollette salatissime arrivate in questo periodo ai cittadini.

Unione Popolare ha delle posizioni antagoniste rispetto alla Nato e all’Unione europea e porta avanti una battaglia contro le presunte speculazioni dei fornitori di energia elettrica e di gas. Ma l’attore non condivide le modalità della protesta, pubblicando il video e aggiungendo la didascalia: “Questa signora insegna a scuola”.

L’account ufficiale del partito e una serie di attivisti si sono scagliati contro di lui, ricordandogli quando vestiva i panni del sindacalista nella celebre sit com “Camera Cafè”.

La risposta stizzita di Bizzarri è stata un secco “Mezze pippe”, cercando ancora di argomentare la contrarietà alle modalità delle proteste in atto e non tanto al loro contenuto.

Torna su