Interni

Elezioni 2022, l’immunologa Viola a Santanché: “Disse che mi sarei candidata, vorrei le sue scuse”

Con la chiusura delle liste del Partito democratico e il gioco delle candidature chiuso, l’immunologa Alessia Viola pubblica un commento sui social per rivangare un episodio increscioso che vedeva protagonista Daniela Santanché.

“Circa due anni fa in una trasmissione televisiva in cui sostenevo che il virus non era indebolito e il Covid non era finito, Daniela Santanchè commentò che presto i cittadini mi avrebbero visto candidata con il PD, come a dire che dicevo quelle cose e mi mettevo a disposizione dei cittadini durante la pandemia con un solo scopo: entrare in parlamento (immagino per soldi, perché onestamente non vedrei altre ragioni per preferire il parlamento alla ricerca)”.

E conclude: “Ecco oggi delle scuse sarebbero gradite. il tempo è galantuomo, sempre!”.

Torna su