Interni

Elezioni anticipate, Berlusconi: “Pronto a scendere in campo, tornerò in tv”

La residenza romana di Silvio Berlusconi, Villa Grande, può essere considerato il luogo dove si è davvero consumata la ‘notte dei lunghi coltelli’ contro Mario Draghi. È lì infatti che si è riunito il cosiddetto centrodestra di governo, orfano del partito di Giorgia Meloni attualmente all’opposizione. Il leader di Forza Italia, insieme a quello della Lega, Matteo Salvini, ha infatti deciso di staccare la spina al governo Draghi. Una mossa che ha sorpreso tutti. Ma il fondatore del partito azzurro non si vuole fermare certo qui. Stavolta è il quotidiano Repubblica a svelare un retroscena clamoroso sulle sue intenzioni.

Silvio Berlusconi riscende in campo

“Sono pronto a scendere in campo per la campagna elettorale, nei prossimi giorni tornerò in tv. Faremo una campagna elettorale a tappeto”. Così secondo Repubblica si sarebbe espresso Silvio Berlusconi durante il vertice fiume del centrodestra di governo, tenuto in questi giorni nella sua residenza romana di Villa Grande. Il luogo dove, insieme a Matteo Salvini, ha architettato e messo in atto lo sgambetto che a sorpresa ha disarcionato Draghi dalla sella di Palazzo Chigi.

Il quotidiano romano, non certo vicino alle posizioni del leader di Forza Italia, rivela anche che lo stesso Berlusconi avrebbe presentato ai suoi alleati anche un programma composto da 20 punti. Tra i punti fondamentali del documento ci sono le pensioni minime a mille euro, l’abbassamento delle tasse e la riforma della giustizia. “È un’occasione irripetibile”, avrebbe chiosato il leader azzurro, sempre secondo le indiscrezioni riportate da Repubblica.

Ovviamente non sono tutte rose nemmeno per Berlusconi. Il Cavaliere deve infatti fare i conti con la rivolta interna al suo partito. Non tutti i forzisti hanno approvato la decisione di far cadere Draghi. E così già due ministri berlusconiani, come Maria Stella Gelmini e Renato Brunetta, hanno annunciato il loro addio definitivo al partito che ha dato loro tutto dal punto di vista politico. Ma le defezioni in casa Forza Italia potrebbero non essere finite qui.

Potrebbe interessarti anche: Berlusconi furioso con Conte: “Basta ricatti a Draghi, governo avanti senza M5S”

Torna su