Interni

Elodie scatenata contro Giorgia Meloni: “È così becera”

Ormai gli attacchi di Elodie contro Giorgia Meloni stanno assumendo una cadenza quasi quotidiana. Alla cantante e attrice, infatti, non vanno proprio giù le idee politiche della leader di Fratelli d’Italia. Soprattutto quelle in materia di famiglia e di diritti delle persone Lgbt. Dopo la recente stoccata sferrata durante la Mostra del Cinema di Venezia, Elodie torna a colpire il suo bersaglio politico preferito nel corso di una intervista rilasciata a Vanity Fair. E le sue sono accuse pesanti.

Elodie contro Giorgia Meloni

“Come si fa a usare una parola come ‘devianze’, così becera, per parlare di problematiche giovanili? – si domanda polemicamente Elodie durante l’intervista a Vanity Fair – L’avrei accettato se parole simili fossero state pronunciate da un uomo, ma non da lei. A mio avviso, ha dimostrato di non essere madre e di non avere sensibilità accudente”, affonda il colpo l’artista contro la leader di Fdi.

“A quel punto, quando hai un figlio maschio che fai, gli dici di non piangere perché un uomo non deve mostrare debolezze? – prosegue nel suo sfogo Elodie – Ma per piacere. Se c’è una problematica significa che c’è una ferita, e come tale va curata. Nella vita abbiamo complicanze, non devianze. E il linguaggio di Meloni è violento. Avevo detto che mi faccio scivolare tutto addosso? Ecco, questo no”, conclude.

Soltanto pochi giorni prima la stessa Elodie non aveva risparmiato critiche feroci alla Meloni durante una conferenza stampa tenuta alla Mostra del Cinema di Venezia. “È incredibile che una donna parli come un uomo del 1922, questo è il problema. – aveva attaccato – Una donna, una madre, dovrebbe avere un’attenzione per i diritti e dovrebbe capire che ci sono da sempre situazioni complesse dal punto di vista femminile. È incredibile come sia violenta e come sia poco donna”.

Potrebbe interessarti anche: Elodie torna ad attaccare Giorgia Meloni: “Violenta e poco donna”

Torna su