Mass Media

Zona bianca, Contri fa infuriare Bassetti: “Basta insulti personali”

Matteo Bassetti non ne fa passare neanche una ai suoi avversari. Il responsabile della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova è ormai una presenza quasi fissa dei talk show. Il suo scopo dichiarato è quello di smascherare le fake news di no vax e no green pass. Succede anche durante l’ultima puntata di Zona bianca, il talk show di Rete 4 condotto da Giuseppe Brindisi. Stavolta Bassetti si infuria con il docente di Comunicazione Alberto Contri.

Alberto Contri e Matteo Bassetti

Bassetti parla della attuale situazione nelle terapie intensive. E si sofferma in particolar modo su quei pazienti non vaccinati che, una volta colpiti dal virus, si pentono delle loro scelte precedenti e di “avere ascoltato i cattivi maestri che li hanno portati su questa via”. Secondo l’infettivologo “la colpa non è di chi ha scelto di non vaccinarsi, ma di chi deliberatamente ha passato gli ultimi otto mesi raccontandogli che era meglio non vaccinarsi perché i vaccini erano la quintessenza del male. Quindi, le morti che noi stiamo vedendo oggi, e sono tante, hanno un mandante. E di cattivi maestri nella televisione italiana, anche nella vostra, ne abbiamo visti troppi”.

Matteo Bassetti non cita direttamente Contri, anche se il suo riferimento fa riflettere. “Ho fatto 21 anni di lavoro con le case farmaceutiche dal 1972 al 1993. – replica piccato il docente – E ho lavorato come fa oggi tutti i giorni il professor Bassetti che sappiamo essere in palese conflitto di interesse. Quindi tutto quello che dice è viziato dalle sue consulenze con le case farmaceutiche. Basta, dica pure tutto quello che vuole”.

“L’unica cosa che sa fare lei e quelli che la seguono è di arrivare all’insulto personale. – si indigna allora il medico – Lo conosciamo il suo metodo e quello dei suoi accoliti. Io ho già chiarito come lo dovevo chiarire quali sono i miei conflitti che sono regolamentati dalla legge italiana. Per cui eviti di parlare sul personale. È evidente che lei ha dei limiti sull’argomento che sta trattando”. Ma Contri non molla: “No, lei ha cominciato con gli insulti. Ma certo, come no….stia un po’ zitto per favore”.

Potrebbe interessarti anche: Stato di emergenza, Bassetti: “Draghi deve spiegare”

Torna su