Mass Media

Enrico Mentana sarebbe risultato positivo al Covid

Enrico Mentana sarebbe risultato positivo al Covid-19. Almeno stando al flash di Dagospia, riportato anche dal Fatto Quotidiano. Ecco spiegato il motivo della sua assenza forzata dalla conduzione del tg di La7 negli ultimi quattro giorni. Il direttore aveva marcato visita già durante la ormai famosa maratonamentana dedicata alla conferenza stampa del premier Mario Draghi, tenutasi lunedì scorso. In quel caso, la sua sostituta, la giornalista Alessandra Sardoni, aveva spiegato come Mentana fosse stato costretto a restare a casa dalla normativa anti-Covid. Ora sembra che il suo tampone sia risultato positivo. Anche se il diretto interessato ancora non conferma né smentisce.

Enrico Mentana

Enrico Mentana positivo al Covid. Se la notizia dovesse essere confermata, il telegiornale di La7 potrebbe perdere il suo timoniere per qualche tempo, proprio in questi giorni di rovente ‘campagna elettorale’ per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. Certo, il direttore potrebbe continuare a condurre il suo tg, ed eventuali edizioni speciali, anche dal salotto di casa sua. Ma, finché non sarà lui stesso a scogliere i dubbi, calcoli di questo genere non se ne possono fare.

La spia che qualcosa non andasse si era però già accesa lunedì scorso. A condurre la maratonamentana che seguiva in diretta la conferenza stampa di Draghi non c’era Mentana. Al suo posto, la pur meritevole Alessandra Sardoni. “Buonasera a tutti. Come vedete sostituisco Enrico Mentana, spero degnamente. Il direttore è stato fermato dalle normative anti-Covid, che ovviamente rispettiamo”, aveva spiegato la conduttrice.

La speranza adesso è che la positività di Enrico Mentana non si prolunghi oltre il previsto. Con l’infezione da Covid, infatti, il rischio è quello di restare positivi anche per molti giorni. Ma la scadenza dell’elezione del nuovo inquilino del Quirinale si avvicina. E il tg di La7 non può proprio fare a meno di lui.

Potrebbe interessarti anche: No vax in tv, Giletti contro Mentana: “Non amo chi criminalizza il dissenso”

Torna su