Social

Facebook: Blackout degli annunci pubblicitari nei giorni precedenti il Black Friday

Come tutti gli anni, il grande evento del Black Friday ha fatto parlare molto di sé. I consumatori sono stati impegnati nell’acquistare articoli a prezzi vantaggiosi, mentre i gradi brand sono stati occupati a pianificare le loro campagne di marketing in modo di riuscire a vendere il maggior numero di articoli possibili, tutto questo con l’aiuto degli elementi portanti del Digital Word.

I Disservizi di Facebook

Facebook, elemento chiave del Social Marketing, e pertanto strumento indispensabile in questa occasione, ha avuto problemi con la gestione degli annunci pubblicitari per i prodotti in vendita sulla sua piattaforma poco prima del Black Friday.

Ci sono state molte interruzioni del servizio di questa originale applicazione che hanno lasciato aziende e marchi disorientati e senza la possibilità di inserire annunci originali per accaparrarsi il maggior numero di vendite.

Leggi anche:Facebook: dona 4,5 milioni di sterline per finanziare 80 posti di lavoro

I problemi dei Social Network

Gli utenti hanno avuto grandi difficoltà sia con il funzionamento di Instagram e Facebook sia nella gestione degli annunci stessi.

In tempi brevi la maggior parte dei sistemi di Facebook è stata ripristinata, ma ci sono ancora dei problemi per gli inserzionisti che non hanno avuto la possibilità di inserire nuove campagne pubblicitarie o modificare quelle esistenti.

Il funzionamento degli annunci sembra tuttora molto lento sia negli Stati Uniti sia in Europa, anche se per le campagne già avviate sembra che non ci siano problemi.

Leggi anche:Black Friday 2018: nei supermercati non mancano le offerte tech

facebook-fake-giornali

David Herrman, famoso inserzionista di Facebook, dichiara di non aver mai assistito ad un blackout così lungo sulla piattaforma del social network proprio in un momento così importante.

Questo è stato proprio un brutto colpo per Facebook proprio nella settimana degli acquisti più affollata dell’anno.

La speranza è che nei prossimi anni si cerchi di prevedere le lacune che si sono verificate e migliorare le performance di questa famosa applicazione.