Social

Facebook introduce la Realtà Aumentata per i giochi nelle chat video di Messenger

Facebook lancia l’ennesima novità della sua versione dei giochi di chat video in realtà aumentata multiplayer di Snapchat. Ovvero Facebook Messenger presenta in anteprima i suoi primi due giochi di chat video AR (Augmented Reality, Realtà Aumentata), dove si può giocare fino ad un massimo di sei persone.

“Do not Smile”, s’intitola, ed è come una gara fissa che rileva se la persona inquadrata sta sorridendo, per poi utilizzare AR per contorcere la faccia in un sorrisetto esagerato tipo Joker mentre per vincere con l’avversario. “Asteroids Attack”, ad esempio, ti vede muovere la faccia in giro per navigare in una nave spaziale, evitando rocce e afferrando potenziamenti del raggio laser. Presto, Facebook prevede anche di lanciare “Beach Bump” per passare una palla AR avanti e indietro, in un gioco di abbinamenti di “Kitten Craze”. Per riprodurre questi giochi, si avvia una chat video, si preme il pulsante asterisco per aprire il menu dei filtri, quindi occorre selezionare uno dei giochi. Si possono infatti scattare e condividere schermate sul thread della chat mentre si gioca con gli altri.

Leggi anche: Facebook e Instagram: ecco quanto tempo dedichi a ciascuna app

facebook-dati-banche

Giochi AR: di cosa si tratta? 

I giochi sono effettivamente un modo per passare il tempo durante la chat video.

Facebook ha costruito questi giochi autonomamente, utilizzando lo strumento AR Studio, a sua volta lanciato l’anno scorso per consentire agli sviluppatori di creare i propri filtri viso AR. Quando è stato chiesto se lo sviluppo del gioco sarebbe stato disponibile a tutti attraverso AR studio, un portavoce ha dichiarato: “Stiamo sviluppando giochi AR di breve sessione, sviluppati dalla comunità dei creatori, e siamo sempre alla ricerca di modi per portare il miglior Contenuto AR per la famiglia delle App di FB. “

Per ora, non ci saranno annunci ufficiali, branding sponsorizzati o acquisti in-app nei video chat di Messenger. Ma tutti offriranno l’opportunità per Facebook (e potenzialmente anche per gli sviluppatori esterni) di guadagnare denaro. Facebook potrebbe più facilmente mostrare un annuncio interstitial tra una partita e l’altra, e lasciare che le marche costruiscano giochi per promuovere uscite di film o lanci di prodotti,  consentendo così di acquistare potenziamenti per battere gli amici o aggiornare esteticamente la faccia in-game.

Leggi anche: Facebook acquisisce Redkix per migliorare le comunicazioni su Workplace


I giochi Snappable di Snapchat

Ad un primo sguardo, i giochi appaiono meno lucidi rispetto ai titoli di lancio della piattaforma di gioco Snapchat Snappables, lanciata lo scorso aprile. Snapchat si è concentrato sull’acquisizione dell’intero schermo con realtà aumentata, trasportando l’utente nello spazio o nella sala da ballo di una discoteca. I giochi di Facebook si sovrappongono solo a pochi elementi grafici sul mondo che ci circonda. Ma i giochi di Facebook sono progettati più specificamente per il multiplayer a schermo diviso. Quindi, a quanto pare, Snapchat sta costruendo la propria piattaforma di sviluppo di giochi a terze parti, ma sembra che Facebook abbia voluto provarci per conto proprio.

I giochi di chat video AR risultano separati dalla piattaforma Messenger Instant Games lanciata l’anno scorso. Questi includono classici arcade e nuovi titoli per dispositivi mobili che gli utenti possono giocare da soli, o sfidare gli amici sui punteggi più alti. Facebook ora consente agli sviluppatori di Instant Games di monetizzare con gli acquisti e gli annunci in-app, prefigurando ciò che potrebbe arrivare ai video chat di AR.

Con oltre 1,3 miliardi di utenti, Facebook Messenger sta cercando più modi per mantenere le persone coinvolte e fidelizzate. Avendo già divorato le chat personali di molte persone, sono divertenti e di successo le chat di gruppo, le videochiamate e i giochi che possono far spendere più tempo alle persone nell’app.