Interni

Feltri choc attacca ancora Greta: “Il clima? Preferisco la freg**”

Della provocazione ha fatto da sempre un suo preciso registro linguistico, ricorrendo spesso a frasi a effetto che hanno puntualmente scatenato polemiche. Vittorio Feltri, però, stavolta non si è davvero regolato, intervenendo a gamba tesa sull’incontro tra Greta, la bambina svedese ormai famosa in tutto il mondo per le sue battaglie in difesa dell’ambiente, e il papa. E ribadendo di non avere alcun interessa nella questione climatica: “Preferisco la freg**”. 

Una frase volgare e per nulla spiritosa arrivata attraverso i microfoni de La Zanzara, dove Feltri è stato intervistato da David Parenzo in merito a quella copertina di Libero in cui Greta veniva definita come una “rompiballe”. Concetto ribadito dal giornalista: “Se c’è una rompiballe per definizione è proprio questa ragazzina, che, dicendo delle ovvietà che hanno ammorbato tutti gli europei per qualche settimana, è meritevole non tanto di un elogio, quanto di una definizione di rompiballe”.
Nell’articolo a firma di Fausto Carioti, la “sacerdotessa del culto neopagano di Gaia” veniva descritta come qualcuno che “non ha alcuna competenza sugli argomenti di cui parla. Questo non le impedisce di spacciare come grandi verità vecchie bufale copiate da internet”.Vittorio Feltri in conclusione ha auspica persino l’innalzamento dei due gradi tanto temuti a livello internazionale, ma nella sua Bergamo. “Questa Gretina qui, che abita in Svezia, dovrebbe essere solo contenta se il pianeta si surriscalda un po’”. Quando Parenzo gli ha chiesto quali fossero i suoi interessi, visto che il problema del clima non sembra stargli particolarmente a cuore, Feltri a quel punto ha risposto: “La fi**a”. 

Pure Feltri contro la giovane Greta: “Strilla perché si scalda il pianeta: stupidina”