forum-roma-tecnologie

Fia Smart Cities Forum Roma, la tecnologia e l’innovazione al servizio della mobilità

Venerdì 13 aprile Roma sarà teatro della quinta edizione del FIA Smart Cities Forum, iniziativa lanciata due anni fa dalla Federazione Internazionale di Automobilismo con l’interno di riunire attorno ad un tavolo esperti in ambito di mobilità sostenibile a livello internazionale, autorità locali, rappresentanti di industrie e start-up per discutere insieme di quali benefici la tecnologia e l’innovazione possano portare nel processo di sviluppo della mobilità sostenibile, allo scopo di renderla più funzionale ed efficiente. L’evento, come di consueto, anticiperà l’E-Prix, la gara del campionato di Formula E che sabato 14 aprile si terrà per la prima volta nella Capitale, con le monoposto elettriche che sfrecceranno in un circuito disegnato all’interno del quartiere Eur. “Il motorsport contribuisce allo sviluppo di una nuova generazione di vetture e di sistemi integrati che sono necessari per implementare soluzioni utili alle Smart City. Le nuove tecnologie sono spinte al limite dalle competizioni sportive prima di essere varate e rappresentare un elemento innovativo e affidabile per un utilizzo quotidiano”. Queste alcune delle dichiarazioni rilasciate a proposito del Forum da Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’ACI. L’idea dunque è quella di sfruttare l’expertise del mondo del motorsport per discutere di quali possano essere le soluzioni innovative da applicare allo sviluppo delle Smart Cities del futuro.

La quinta edizione del Forum

Come anticipato in precedenza, l’edizione di Roma sarà la quinta per lo Smart Cities Forum. Le edizioni precedenti si sono svolte tutte nel 2017 a Mexico City (Mexico), Parigi (Francia), Berlino (Germania) e Montreal (Canada). L’iniziativa FIA Smart Cities è stata lanciata nel 2017 per incoraggiare le parti interessate ad affrontare queste pressanti preoccupazioni e discutere possibili soluzioni per colmare le lacune nei moderni sistemi di mobilità. La piattaforma FIA Formula E offre un’arena unica per FIA Smart Cities Initiative insieme all’esperienza della FIA nei suoi pilastri gratuiti di mobilità e sport. Questo campionato completamente elettrico incentrato sull’ambiente urbano è ospitato nei centri città di tutto il mondo, uno degli obiettivi è quello di promuovere l’interesse per l’automobilismo sostenibile e mostrare l’uso di tecnologie pulite innovative. L’attenzione all’innovazione è quindi al centro del framework FIA Smart Cities. FIA Smart Cities si impegnerà a dimostrare come le città possano crescere in modo più sostenibile e inclusivo, sfruttando al meglio la tecnologia innovativa e invocando politiche efficaci. Le città di tutto il mondo stanno attualmente ripensando alle loro politiche urbane, con un focus sulla sostenibilità e la mobilità svolge un ruolo centrale in questo processo. Sulla via del raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile, le autorità di trasporto cercano soluzioni innovative per soddisfare una crescente domanda di mobilità e affrontare le attuali problematiche di mobilità urbana: inquinamento, congestione e rischi per la sicurezza stradale sono alcuni dei problemi che le città devono affrontare nel processo di rapida urbanizzazione.

Esperti e autorità internazionali a confronto

Il FIA Smart Cities Forum vedrà alternarsi sul palco diverse autorità ed esperti del settore. Sono previsti interventi del presidente della FIA, Jean Todt, del Ceo di Formula E, Alejandro Agag, e della sindaca di Roma, Virginia Raggi. Panelist d’eccellenza saranno Alberto Piglia, responsabile della divisione e-Mobility di Enel X o Carlo Ratti, direttore del MIT Senseable City Lab.

CONDIVIDI
Gianluca Sepe
Giornalista pubblicista classe 1991. Laureato in Sviluppo e Cooperazione Internazionale, inizia a scrivere per passione per poi trasformarla nel suo lavoro. Con la penna o con la tastiera, è sempre pronto a raccontare il mondo digitale che cambia intorno a noi. Terribilmente malato per lo sport.