Tech

Firefox 58 è ancora più veloce

Lo scorso novembre, Mozilla ha rilasciato la versione 57 di Firefox, chiamata anche Quantum per sottolinearne le novità, a partire dalla velocità, migliori tecnologie progettate per rendere il web più potente e dal minor consumo di memoria. Ora è tempo di annunciare il successore: la versione 58 è il primo importante aggiornamento. 

Firefox 58 promette di essere ancora più veloce del proprio predecessore, soprattutto grazie ad alcune tecnologie sviluppate in questi mesi. La prima è un compilatore WebAssembly “doppio” che, secondo i test interni di Mozilla, permette al browser di compilare dai 30 ai 60 Mbyte di codice WebAssembly al secondo, e senza tempi morti: la compilazione può infatti iniziare anche mentre il download del codice è ancora in corso (una tecnica chiamata streaming compilation). Permette di iniziare a compilare i file wasm il prima possibile.

firefox-piu-veloce
Leggi anche: Dopo un acquisto online i nostri dati vanno in una quarantina di altri siti

Il nuovo compilatore funziona inoltre a due livelli: il primo è quello che ottiene una compilazione veloce, senza troppe ottimizzazioni, per garantire che l’esecuzione del codice avvenga presto; l’altro compila il codice più lentamente, ma crea codice maggiormente ottimizzato.

Un’ulteriore soluzione importante è una tecnica che permette di mantenere in una cache la rappresentazione interna del codice JavaScript, in modo che sia possibile accedervi con rapidità.

Grazie a queste innovazioni Mozilla ritiene che si possa abbattere il moderno “collo di bottiglia” che rallenta le prestazioni dei browser: non la rete, com’era un tempo, ma la Cpu. 

Ma il mercato dei browser è diventato molto più competitivo ora con l’arrivo di Google Chrome e dei telefoni cellulari.

 
firefox-piu-veloce

Grazie all’adozione di WebAssembly e di un compilatore efficiente come quello integrato in Firefox 58, diventa invece possibile ottenere prestazioni paragonabili a quelle che si otterrebbe con del codice nativo, rendendo le applicazioni web un’alternativa davvero valida a quelle installate in locale sul Pc.

Nell’annunciare Firefox 58, Mozilla apporta anche un miglioramento a Firefox 57: la possibilità di bloccare i tracker degli annunci.

 Integrato in molti siti Web, gli inseguitori di annunci possono rallentare notevolmente le velocità di caricamento della pagina e tenere d’occhio il comportamento di navigazione sul Web che potresti preferire per mantenere privato.

L’abilità di blocco non è attiva per impostazione predefinita, ma se la abiliti nelle impostazioni di Firefox, potresti vedere il tempo medio di caricamento della pagina di Firefox da 7,3 secondi a 3,2 secondi, per i 200 siti di notizie più importanti sul web.

Leggi anche: Zuckerberg afferma: “Troppo Facebook peggiora lo stile di vita”