Interni

Francesca, astrofisica precaria e super premiata


Una tesi di dottorato rivoluzionaria è valsa la medaglia d’onore della Max Planck Society, a una delle realtà più importanti del mondo, Francesca Rizzo, 31 anni, è una ricercatrice di Casarano, Comune in provincia di Lecce, attualmente impegnata nel Cosmic Dawn Center, un centro di ricerca del Niels Bohr Institute di Copenhagen. Francesca racconta così la sua ricerca: “Ho sviluppato un nuovo software che permette di ricostruire l’immagine delle galassie più lontane”.
Già 2 anni fa era balzata agli onori delle cronache grazie a un articolo su Nature di cui era stata prima firmataria e in cui si parlava di una galassia “sosia” della Via Lattea.

Un talento che arriva dal liceo Vanini di Casarano e dopo il premio Francesca ammette: “Il mio contratto con il Niels Bohr Institute si conclude a dicembre 2023 e da settembre cercherò lavoro per la mia prossima posizione”. E con un sorriso: “Spero che questa importante medaglia possa servire per ottenere un po’ di successo”.

Torna su