Cultura

Galeazzi: l’ultima toccante intervista da Mara Venier

La morte di Giampiero Galeazzi sta provocando commozione e una serie infinita di reazioni di cordoglio degli italiani. Sui social network non si contano i messaggi e i ricordi, tutti unanimemente positivi, del popolare giornalista e telecronista sportivo. Galeazzi si è spento oggi all’età di 75 anni, ma era malato da tempo. Era stato lui stesso, nel corso della sua ultima ospitata televisiva a Domenica In, nel dicembre 2018, a rivelare le sue gravi condizioni di salute. “Mi mancano da fare gli ultimi 500 metri”, aveva confessato in diretta alla sua amica Mara Venier, inquadrato mentre sedeva su una sedia a rotelle.

Giampiero Galeazzi e Mara Venier

“Orgoglioso di ricevere i complimenti di Gian Piero (sic!). Modello assoluto, capace di costruire un rapporto alla pari con i calciatori. Basato su stima, rispetto e ironia e di trasmettere in telecronaca la cosa più importante: l’emozione”. Così il collega Pierluigi Pardo ricorda Galeazzi postando una sua vecchia intervista in cui lo definiva uno che “ha fatto il mio stesso percorso sul piano della simpatia. Poi è romano, un gaudente”.

Più commovente, invece, la sua ultima intervista, concessa a Mara Venier nello studio di Domenica In nel dicembre del 2018. A quell’epoca Galeazzi era già malato. Ed era stato costretto a recarsi in sedia a rotelle nello studio televisivo che per tanti anni lo aveva visto protagonista. “Io penso che questa mia vita mi abbia dato tantissimo. Mi mancano da fare gli ultimi 500 metri”, aveva commentato con rassegnazione le sue condizioni di salute. Parole che la Venier aveva respinto abbracciandolo e dicendogli che lo avrebbero aspettato ben più di quei 500 metri.

“In questo mondo non è sempre facile riuscire ad avere amicizie vere. – aveva detto l’amica Mara in un’altra occasione – Tra me e Giampiero c’è un’amicizia fraterna che va avanti da 25 anni. Un’amicizia vera, costruita sul rispetto, sulla complicità, sulla voglia di stare insieme. Per me Giampiero è uno della mia famiglia. Sono alchimie magiche che capitano poche volte nella vita. Lui fa parte della mia vita e io faccio parte della sua. Ti voglio bene”.

Potrebbe interessarti anche: Addio Giampero Galeazzi, si è spenta a 75 anni la voce dello sport italiano

Articoli correlati