Mass Media

Giallo a Cartabianca, Bianca Berlinguer non entra in studio: “Cosa possiamo fare?”

L’ultima puntata di Cartabianca si apre con un giallo. Appena inizia la diretta del talk show di Rai 3, infatti, la conduttrice Bianca Berlinguer non si presenta nello studio. Seguono attimi di silenziosa tensione tra il pubblico, sia a casa che nello studio Rai. Poi fortunatamente il piccolo inconveniente si risolve e la Berlinguer può arrivare di fronte alla telecamera. Pare che a bloccare la conduttrice sia stato il malfunzionamento di una porta automatica che non si sarebbe aperta per circa 20 secondi.

Bianca Berlinguer non riesce a entrare nello studio di Cartabianca

Si è aperta dunque con un imprevisto l’ultima puntata di Cartabianca. La conduttrice Bianca Berlinguer era già pronta a presentare temi e ospiti della serata, quando quella maledetta porta non ne vuole proprio sapere di aprirsi. Intanto trascorrono i secondi, con il silenzio imbarazzato del pubblico a fare da corollario a quanto sta accadendo. Ad un certo punto da dietro le quinte si sente anche una voce fuori campo che si lamenta: “Oh, non si apre”.

Per fortuna Bianca Berlinguer riesce lo stesso ad entrare nello studio di Cartabianca. Anche se, come spiega lei stessa, attraverso un ingresso secondario. “Scusate l’inconveniente tecnico, cosa possiamo fare? La porta non si è aperta, quindi siamo passati da dietro, ma va bene lo stesso”, così si giustifica con il suo pubblico la giornalista.

E così la puntata di Cartabianca può finalmente iniziare con il tradizionale botta e risposta tra la conduttrice e lo scrittore Mauro Corona. Ma anche in questo caso c’è un piccolo colpo di scena. Bianca Berlinguer confessa infatti che “ci sono stati battibecchi con Corona prima di andare in onda”. La replica dello scrittore non si fa attendere: “Le voglio bene, Bianchina”. E lei ribatte così: “Anche io le voglio bene, ma come sa l’amore non è bello se non è litigarello”.

Potrebbe interessarti anche: Ucraina, Orsini a Cartabianca: “Ringrazio Berlusconi”

Torna su