Social

Giletti a Odessa, Selvaggia Lucarelli: “Sembra il set di un film di serie b”

Massimo Giletti sotto le bombe in Ucraina, ma anche nella bufera social in Italia. Il conduttore di Non è l’Arena decide di aprire in diretta dalla città di Odessa l’ultima puntata della trasmissione che conduce su La7. Ma proprio durante il collegamento cominciano ad udirsi forti esplosioni e ad essere visibili nel cielo i traccianti di quella che sembra essere la contraerea ucraina. Una scena che appare del tutto reale, anche se Giletti non manca di drammatizzare. Ma sui social network non tutti sono convinti della veridicità di quanto sta accadendo. A cominciare dalla collega giornalista Selvaggia Lucarelli.

Massimo Giletti a Odessa

“Buonasera a tutti, spero che voi mi sentiate. Sentite forse i colpi che si sentono nell’aria. È una situazione molto tesa. – Così Massimo Giletti apre il collegamento in diretta da Odessa – Siamo venuti qui perché credo che per parlare di guerra bisogna andare nei posti dove la guerra si combatte”, prosegue. Ma proprio in quel momento altre esplosioni lo interrompono. “Questi sono gli spari, i colpi in diretta. Non sappiamo cosa sta succedendo, però questa è la situazione”, commenta allora il conduttore di Non è l’Arena.

“Non so quanto tempo possiamo stare ancora fuori. Qui sta succedendo qualcosa. Stiamo vivendo il momento di un attacco che non è stato neanche annunciato. Sto perdendo anche il contatto con lo studio”, drammatizza Giletti. Ma la scena scatena la feroce ironia di Selvaggia Lucarelli. “La cosa più inquietante è che vedi Giletti a Odessa che dovrebbe raccontare la guerra e improvvisamente sembra tutto il set di un film di serie b”, twitta la giornalista.

“Ma guarda caso i russi hanno attaccato l’Odessa proprio mentre Giletti iniziava la sua trasmissione. Ma che strano eh. Holllywood”, fa notare invece un altro commentatore. “Dopo Salvini in Polonia, Giletti a Odessa. Solidarietà agli ucraini per questa escalation di vuoti a perdere sversati”, aggiunge sarcastico un altro. Ma i commenti di questo tono sono migliaia.

Potrebbe interessarti anche: Massimo Giletti in diretta da Odessa: ”C’è un attacco in corso”

Torna su