Interni

Meloni replica a Serracchiani alla Camera: “Mi guardi, le sembra che stia un passo dietro agli uomini?”

Durissimo botta e risposta tra Giorgia Meloni e Debora Serracchiani durante il dibattito sulla fiducia al governo alla Camera dei Deputati. La capogruppo del Partito Democratico a Montecitorio punta il dito contro il presidente del Consiglio che, a suo giudizio, vorrebbe “le donne un passo dietro agli uomini”. Affermazione che fa saltare sulla poltrona la Meloni che decide di replicare sfidando personalmente la sua interlocutrice.

Giorgia Meloni e Debora Serracchiani

“Una donna presidente del Consiglio è un fatto storico. – premette Debora Serracchiani all’inizio del suo intervento – Temo però l’idea che il ‘tetto di cristallo’ di cui lei ha parlato si chiuda per una politica del suo governo che già scorgiamo che vuole le donne un passo indietro agli uomini e dedite solo a famiglia e figli: speriamo di sbagliarci. Se questi timori dovessero concretizzarsi sappia che troverà in Parlamento e sicuramente nella maggioranza del Paese una opposizione fermissima”, avverte la capogruppo Dem.

Quando arriva il momento della controreplica di Giorgia Meloni, il presidente del Consiglio non si fa certo pregare. “Ho sentito dire che io vorrei le donne un passo dietro agli uomini… – attacca subito a testa bassa la leader di Fratelli d’Italia – Mi guardi, onorevole Serracchiani, le sembra che io stia un passo dietro agli uomini?”, sfida così la sua oppositrice guardandola dritta negli occhi.

“Non so da che cosa lei abbia evinto questa lettura me le debbo dire che non la condivido. – aggiunge poi Giorgia Meloni – Io stamattina ho parlato di lavoro, di welfare, di una società che non costringa a scegliere tra lavoro e maternità. Certo ho parlato anche di natalità e di famiglia (….) Quando si dice di aiutare la famiglia e la natalità, lo si fa per garantire piene libertà”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Lilli Gruber contro la Meloni: “Le telespettatrici e i telespettatori capiscono le sue difficoltà”

Torna su