Interni

Governo, come cambia il Superbonus

Il governo di Giorgia Meloni mette mano anche al Superbonus, che cambia veste. Il rimborso per la “manutenzione straordinaria” non sarà più del 110% ma scenderà al 90% e saranno incluse anche le villette unifamiliari ma soltanto se considerate come “prima casa”.

In quest’ultimo caso il beneficio sarà legato al reddito che sarà molto stringente. Si parla di un tetto di 15mila euro che cresce con l’aumentare dei componenti familiari. Il cosiddetto ‘quoziente familiare’ al Superbonus.

Con le nuove regole inoltre servirà stabilire se le agevolazioni resteranno anche per gli interventi nei singoli appartamenti, come ad esempio, gli infissi. Le novità sono contenute nella Nota di aggiornamento al documento di economia e finanza (Nadef), tuttavia ulteriori modifiche potranno essere apportate all’esame del Parlamento.

Torna su