Imprese

Come utilizzare i gruppi di Facebook per far crescere il tuo business

Come devi utilizzare i gruppi di Facebook per far crescere il tuo business? Ecco un semplice guida per implementare il proprio giro d’affari e fidelizzare i propri clienti.
Se sei un imprenditore di una piccola, media o grande impresa devi in primis porti una domanda molto importante. Quale? Ebbene nonostante Facebook abbia aumentato il numero di amici per il profilo, allargandolo a ben 5.000, devi iniziare a ragionare sulle possibilità che ti vengono offerte. Ti bastano 5.000 amici per promuovere la tua attività e per commercializzare i tuoi prodotti? Se punti ad un mercato di nicchia, se per ora non hai abbastanza forze per affrontare maggiori spese, responsabilità o incombenze, non c’è nulla di male a rispondere che ciò ti basta. Se, invece, vuoi farti conoscere da un numero sempre maggiore di persone, se punti in alto e vuoi allargare i tuoi orizzonti è ovvio che 5.000 persone siano troppo poche. In questo caso i gruppi di Facebook possono aiutarti. Devi però fare attenzione, perché non è tutto oro ciò che luccica. Se ti affidi solo alla pagina Facebook c’è caso che non tutti i fan vedano ciò che posti perché il social vuole spingerti a sponsorizzare i tuoi contenuti e ad investire soldi. Se, invece, ti affidi al gruppo c’è caso che un post nuovo venga coperto da un post vecchio in cui gli utenti stanno continuando ad aggiungere commenti e che quindi la news finisca in secondo piano e non venga notata da tutti. Insomma in ogni cosa ci sono pro e contro. Sapendo, però utilizzare questi preziosissimi strumenti per il tuo business potrai aggirare qualsiasi ostacolo.

facebook-privacy

Come utilizzare i gruppi di Facebook: le possibilità

I gruppi su Facebook possono aiutare il business di ciascun imprenditore. Le opportunità sono davvero tante. Si passa dalla possibilità di fidelizzare i propri clienti, dall’avere una dialogo con loro cercando così di intercettare al meglio le loro esigenze ed i loro desideri, alla possibilità di allargare la propria cerchia facendosi conoscere da un numero sempre crescente di persone.
Cerca quindi di capire quale sia il tuo obiettivo, quale sia la strategia migliore per il tuo business e poi pianifica accuratamente ogni mossa.
Esistono infatti diverse possibilità, diversi tipi di gruppi che puoi creare. Per scegliere bene quale fa al caso tuo, però, devi conoscerli tutti.
Vuoi parlare con i tuoi ambassador o con i vari influencer? Puoi utilizzare un gruppo privato su Facebook dialogare con loro, fargli avere le news di cui hanno bisogno per pubblicizzare il tuo marchio. Puoi perfino offrire loro sconti particolari e fornire loro contenuti da condividere sui loro social per aumentare così la visibilità del tuo business.
Vuoi parlare ad una cerchia ristretta di clienti? I gruppi segreti su Facebook ti permettono di fare anche questo. Individuata la nicchia di persone di fiducia puoi creare un gruppo ad hoc per loro dove avere un dialogo immediato e senza filtri.
Vuoi invece rivolgerti a più gente possibile e allargare la tua clientela? L’ideale è un gruppo pubblico. Tutti possono discutere fra di loro, tutti possono vedere i tuoi post e risponderti in tempo reale. Attraverso questo gruppo puoi fornire news sul marchio, veicolare i valori aziendali, offrire sconti a chi ne fa parte e svelare qualche piccolo segreto del tuo business così da far sentire gli utenti/ clienti parte integrante dell’azienda.

Come utilizzare i gruppi di Facebook: cosa scrivere nei post

Scrivere un post su un gruppo Facebook è un po’ come scrivere un post sul proprio profilo. I principi sono uguali. Devi sempre usare un tono accattivante, cercare un confronto diretto con i tuoi seguaci e spingerli ad interagire. Devi però coinvolgerli, far vedere che tieni a loro e che non ti limiti solamente a postare poche e semplici informazioni in cui chiedi loro di fare click sul tuo sito o comperare qualcosa.
Se diventi troppo insistente, se punti solo a vendere i tuoi prodotti, rischi di perdere tutti gli utenti e di spingere i clienti a rivolgersi altrove, a cercare qualcuno che li consideri un po’ di più e che non pensi a loro solo come coloro che sono pronti a rompere il salvadanaio e correre ad acquistare tutto ciò che gli proponi.

Resta sempre aggiornato su tutte le news in merito a Facebook