Eventi

Hack Waste Roma, uno speed hackathon per idee innovative

Venerdì 25 maggio 2018 dalle ore 10.30 presso il Mercato Nomentano a Roma si terrà l’evento Hack Waste, uno speed hackathon team lavoreranno per dare uno sprint in termini di mindset, validazione e comunicazione ai progetti innovativi vincitori del Bando CREA – MIPAAF, finalizzati alla limitazione degli sprechi e all’impiego delle eccedenze alimentari e guidati dalle ispirazioni di Future Food e delle altre realtá coinvolte. Il team vincitore riceverá dei buoni per Digital Advertising per portare al successo la propria idea imprenditoriale. L’evento sarà organizzato dal Future Food Institute, una realtà nata a Bologna nel 2014. Di seguito alcune informazioni sull’iniziativa, con il programma completo della giornata e le realtà coinvolte.

Hackathon progettazione
Programma dell’evento

10:30 – 10.45
Registrazione

10:45 -12.30
Saluti di benvenuto
Sara Roversi (Future Food)
CREA
Titty Gentile (Mercati D’autore)
Hack Waste Inspirational Pitches
Sara Teglia (Impronta Etica & Waste2Value)
Anna Cuny (Repod, progetto vincitore di Waste2Value)
Marc Buisson, Up Day
Francesco Ardito, Last Minute Sotto Casa
Presentazione dei Progetti CREA in Gara
Spiegazione delle regole e lancio challenge
Valerio Pappalardo (Future Food)
Fabio Bicari e Francesco Lamacchia (Dot Academy)
12:30 – 13:30
Pranzo offerto da Mercato Nomentano
13:30 – 16:00
Working Session
16:00 – 16:30
Elevator Pitch Session & Feedbacks
16:30 – 18:00
Final Working Session 

18:00 – 18:30
Esposizione Progetti alla Giuria
18:30
Premiazione

apprezzamento-dipendenti-lavoro
Le realtà coinvolte

Il CREA é il principale Ente di ricerca italiano dedicato all’agroalimentare, con personalità giuridica di diritto pubblico, vigilato dal Mipaaf. Ha competenza scientifica nel settore agricolo, ittico, forestale, nutrizionale e socioeconomico nonché piena autonomia scientifica, statutaria, organizzativa, amministrativa e finanziaria. Il Future Food, fondato nel 2014 a Bologna, è oggi un intero ecosistema che fa della food innovation uno strumento chiave per affrontare le grandi sfide del futuro, parlando al mondo, ma valorizzando il territorio partendo dalla Italia. Un ecosistema composto da un’anima education: il Future Food Institute, Trust no-profit che grazie alle preziose partnership globali, ha dato vita al master internazionale Food Innovation Program giunto alla sua terza edizione, la Food Innovation Global Mission, Summer School, una Young Talent Academy, laboratori per scuole primarie e percorsi per Executive. Impronta Etica, creatore insieme a Future Food e a grandi aziende quali Camst, Coop Alleanza 3.0 ed IDG di Waste2Value innovativo modello di economia circolare per il recupero degli scarti e rifiuti alimentari all’interno di un Centro Commerciale attraverso la loro conversione in “second products” da reintrodurre nel Centro stesso sotto forma di prodotti o servizi. Dot Academy, progetta e organizza corsi di formazione digitale. Tramite l’attività di consulenza accompagna e supporta startup in ambito digitale. Up Day, azienda leader a livello europeo di servizi aziendali quali Buoni Pasto, Buoni regalo, Welfare. Gustolab International Food Systems and Sustainability è nato più di 10 anni fa a Roma ed è stato il primo centro di Food Studies abroad in Italia. Dal 2005 sono stati sviluppati oltre 50 programmi di studio e field schools sullo studio e la ricerca nella filiera agroalimentare e oltre 1000 studenti stranieri sono stati coinvolti .Gustolab International promuove un pensiero critico, trans-disciplinare e multiculturale e oggi offre formazione universitaria sui temi legati al cibo in Italia, Giappone e Vietnam. Last Minute Sotto Casa, La piú grande community digitale antispreco d’Italia.
Leggi anche: Colloquio di lavoro, le domande più difficili a cui si deve rispondere