Lifestyle

I Maneskin trionfano agli MTV Awards, ma la regia censura il seno nudo di Victoria

Genio e sregolatezza. Il gruppo rock laziale dei Maneskin ha abituato il suo pubblico alle cose eclatanti: vittorie assolute e piccoli grandi scandali sui costumi in senso teorico, ma anche in senso letterale.

Allo show che ha visto trionfare il gruppo agli MTV Awards con la canzone Supermodel, i quattro si sono presentati con un look sadomaso completamente firmato Gucci.

Natiche scoperte per il frontman, Damiano David, e spalla coperta con copricapezzolo a forma di cuore per la conturbante bassista, Victoria De Angelis.

Mentre Damiano era liberissimo di mostrare il retro del suo outfit in diretta e al pubblico presente, non è stato lo stesso per Victoria, alla quale l’alzata della spalla ha ceduto, lasciando il seno del tutto scoperto e inducendo la regia a inquadrare sedie vuote per circa quaranta secondi nel corso dell’esibizione della band.

Subito sui social è cominciata la protesta dei fan contro la censura della regia, tanto più che Nicki Minaij sullo stesso palco ha simulato un orgasmo.

Alzando l’ennesimo trofeo, però, i Maneskin hanno glissato sull’episodio.

Torna su