Interni

Il 40% degli italiani scommette sul Conte bis: “Arriverà a fine legislatura”

Il Conte bis può tranquillamente arrivare alla fine della legislatura. A pensarlo è quasi il 40% degli italiani, per la precisione il 38,68%, stando ai dati raccolti da un sondaggio Euromedia Research per la trasmissione Rai Porta a Porta: su un campione effettivo di 800 intervistati (2163 i contatti totali), soltanto il 18,1% dei intervistati pensa invece che il governo giallorosso durerà fino alle elezioni comunali della primavera 2021, quando si voterà nelle principali città italiane (tra le quali Milano, Roma, Napoli…).

Per l’11,6% degli intervistati l’esecutivo attualmente in carica durerà fino all’autunno 2021, e quindi avrebbe davanti a sé ancora un anno di vita, l’11,6%. Il 16,2% vede nell’elezione del Presidente delle Repubblica il momento in cui la legislatura avrà fine, mentre il 15,5% ha preferito non sbilanciarsi con le previsioni. 
Alla domanda “Lei sarebbe favorevole o contrario ad un’alleanza Pd-M5S alle prossime elezioni amministrative per i sindaci?”, la gran parte dei cittadini che votano Pd ha risposto positivamente: favorevole all’alleanza Pd-M5s l’81,9% degli elettori Pd e il  61,2% degli elettori M5S). Ha risposto di no il 10,0% (elettori Pd) e il 26,5% (elettori M5S).  La maggior parte degli intervistati pensa inoltre che i due principali partiti di governo riusciranno a mettersi d’accordo. Alla domanda “Secondo Lei, alle prossime elezioni regionali o amministrative Partito Democratico e Movimento 5 Stelle riusciranno ad allearsi proponendo candidati comuni?”, ha risposto ‘Sì’ il 47,1% del totale, il 50,5% degli elettori del Pd e il 59,0% degli elettori M5S.Sempre stando agli intervistati, al momento non ci sarebbe la necessità di un rimpasto di governo. Alla domanda “Secondo Lei, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte deve procedere ad un rimpasto di Governo (ossia ad un cambio di Ministri o sottosegretari) per riequilibrare i nuovi rapporti di forza dopo gli ultimi risultati elettorali?’, solo il 37,1% ha detto “Sì”, mentre il 44,7% ha risposto di “No”, “non sa” o “non risponde” il 18,2%.

Salvini si indigna per il nuovo stipendio di Tridico, ma è deciderlo è stato (anche) lui