Cronaca

Il carabiniere che ha salvato il neonato a Trapani: “Sto pensando di adottarlo”

Lo ha salvato dopo averlo trovato abbandonato in un sacchetto di plastica nelle campagne di Paceco, in provincia di Trapani, e ora il neonato non è più in pericolo di vita.

Dall’ospedale hanno voluto dare al piccolo il nome del santo del giorno, un nome importante come Francesco e poi il nome del carabiniere che lo ha ritrovato, che si chiama Alberto.

Adesso il vicebrigadiere Alberto Marino sta pensando se assumere ancora una grande responsabilità, travolto dall’amore che il suo gesto ha scatenato.

“I miei tre figli mi hanno chiesto di portarlo a casa da noi, sarebbe un’adozione a tutti gli effetti”, ha detto il carabiniere. “I miei figli hanno 4, 6 e 10 anni e sono molto emozionati all’idea di adottarlo”.

Torna su