Mass Media

Dimartedì, scontro Di Battista-Serracchiani: “Guadagni 15mila euro”, “Basta smorfie”

Alessandro Di Battista e Debora Serracchiani protagonisti di un durissimo scontro in diretta tv. Accade durante l’ultima puntata di Dimartedì. L’ex esponente del M5S e la parlamentare del Pd sono ospiti nello studio del programma condotto su La7 da Giovanni Floris e decidono di scambiarsi diversi colpi bassi. Ma è quando Dibba inizia a fare delle eloquenti smorfie che la situazione si surriscalda.

Di Battista contro Serracchiani a Dimartedì

“Siamo un partito che continua ad occuparsi dei problemi del Paese. – rivendica Debora Serracchiani – Quando vinceremo le elezioni la prima cosa che faremo sarà occuparci delle bollette. Mentre lei sta lì ad analizzare il Pd, noi ai banchetti nei mercati ci occupiamo dei pensionati”, attacca rivolta a Di Battista. “Ricordo che è pagata 15mila euro di denaro pubblico ogni mese. – replica duro l’ex pentastellato – E a breve riceverà un assegno di fine mandato da 43mila euro che io ho deciso di restituire. Quindi parli con qualcun altro perché si arricchisce grazie alla politica”.

“La maggior parte degli italiani non vi associa alla sanità pubblica o all’istruzione, non vi associa da tanti anni. – insiste ancora Di Battista – Io un tempo vi votai poi mi disintossicai dal Partito democratico. Credetemi, fatevi un esame di coscienza, perché oggi siete percepiti come partito dell’establishment, vicino agli interessi delle multinazionali, come partito della guerra. Lo dico per voi, è brutto vedere da fuori un partito un tempo glorioso che sbandiera Berlinguer solo quando ne ha bisogno dal punto di vista elettorale. Considero una sciagura Giorgia Meloni come presidente del consiglio ma l’avete voluto voi”, accusa.

“A me dispiace che lei parli così perché sta offendendo tutti quei militanti del Pd che stanno cercando di fare una campagna elettorale seria”, ribatte allora la Serracchiani ricevendo per tutta risposta una serie di smorfie da parte del suo interlocutore. “Non faccia così, sta offendendo tante persone”, si infuria l’esponente del Pd. “Siete voi che avete offeso milioni di cittadini”, la inchioda però Dibba.

Potrebbe interessarti anche: Dimartedì, Travaglio su Giorgia Meloni: “L’avete voluta? Ciucciatevela”

Torna su