Interni

Il consigliere leghista dà della “mign****” a Greta: i social insorgono

Una didascalia che non ha bisogno di tanti commenti, “Tra poco scoprirò la mi*****, e allora ciao a tutti”. Ad accompagnare un’immagine dell’attivista svedese Greta Thunberg, tornata proprio in questi giorni al centro dell’attenzione mediatica. La romantica associazione è stata realizzata e poi condivisa da Marco Tricarico, consigliere comunale in quota Lega di Turriaco (Gorizia), in Friuli-Venezia Giulia.

Il consigliere comunale ha pubblicato l’immagine su Facebook, commentando: “E vedi de moverte» (e vedi di muoverti)”. Il post contro la ragazzina ha sollevato asprissime critiche legate alla volgarità e al sessismo dell’immagine, peraltro con protagonista una minorenne. Il messaggio, dopo molte segnalazioni, è poi stato rimosso da Facebook. 
Tricarico ha provato a giustificarsi, lamentandosi allo stesso tempo per l’oscuramento della foto. “Il post non l’ho scritto io – scrive Tricarico – l’ho solo condiviso, e ripeto che il senso era quello di far capire che la stanno sfruttando e che poi la dimenticheranno in fretta. Poi se volete strumentalizzare quello che ho detto, fate pure. Non ho assolutamente niente nei confronti di questa povera ragazza, casomai contro chi la sfrutta”.Parole che non hanno fermato la bufera. Dalla politica e dalle associazioni LBGTQ+ e di difesa delle donne e contro la violenza di genere, in tanti si sono schierati contro Tricarico. Diego Moretti, vice capogruppo del Partito Democratico del Consiglio regionale del Friuli Venezia-Giulia, ha richiamato il presidente di regione Fedriga e sollecitato le dimissioni del consigliere della Lega.

Il reddito alle ex Br? Salvini grida lo scandalo, ma è frutto del suo governo