Esteri

Ucraina, Zelensky: “Difendere la nostra terra significa difendere anche l’Europa”

C’è anche Volodymyr Zelensky a Washington nelle ore in cui il premier italiano Mario Draghi incontra il presidente americano Joe Biden e la speaker della Camera Nancy Pelosi. Il presidente ucraino non è presente fisicamente negli Usa, ma invia un videomessaggio alla serata di gala dell’Atlantic Council dove, tra le altre cose, anche Draghi e l’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi vengono premiati. Il messaggio di Zelensky è chiaro: gli ucraini stanno combattendo e morendo non solo per difendere la loro patria, ma anche l’Europa.

Volodymyr Zelensky

“C’è chi è morto difendendo la nostra terra e difendere la nostra terra vuol dire difendere anche l’Europa. – dichiara Zelensky intervenendo con un videomessaggio alla serata di gala dell’Atlantic Council a Washington dove sono stati premiati anche il premier italiano Mario Draghi e l’amministratore delegato di Eni Claudio De Scalzi – Gli ucraini difendono la nostra terra e tutto il mondo. Siamo la nazione dei migliori difensori. Dietro il coraggio e la saggezza del nostro popolo ci sono migliaia di storie vere”.

Il giorno precedente Zelensky si era invece collegato con Parigi per parlare con gli studenti di Sciences Po. “Gli accordi e le condizioni di questi accordi non possono essere oggetto di un ultimatum”, ha chiarito parlando di eventuali accordi di pace con la Russia”.

“È un dialogo come quello che stiamo conducendo oggi. – ha proseguito il numero uno di Kiev – Solo che con voi è un dialogo piacevole. Vogliamo continuare questo dialogo mentre dall’altra parte non è una discussione molto piacevole. Ma siamo pronti a condurre questi negoziati, questi colloqui purché non sia troppo tardi. Perché ad ogni Bucha, ad ogni nuova Mariupol, ad ogni nuova città, dove ci sono decine di morti, casi di stupro e a ogni nuova atrocità, scompare la voglia e la possibilità di negoziare”, ha concluso.

Potrebbe interessarti anche: Draghi incontra Nancy Pelosi: “Armi all’Ucraina come ci ha chiesto Zelensky”