Esteri

Ucraina, il piano italiano per la pace in quattro tappe

Il governo italiano sta lavorando per la pace in Ucraina. Come riporta in esclusiva il quotidiano Repubblica, il nostro ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha presentato ieri a New York il piano italiano per fermare la guerra in Ucraina. Si tratta di un percorso diviso in quattro tappe che Di Maio ha illustrato al Segretario generale dell’Onu Antonio Guterres. Cessate il fuoco, possibile neutralità dell’Ucraina, questioni territoriali come Crimea e Donbass, nuovo patto di sicurezza europea e internazionale: questi i quattro punti del piano italiano.

Il piano italiano per la pace in Ucraina

“Se è vero che la guerra è il fallimento della diplomazia, è anche vero che è la diplomazia a poter mettere fine alle guerre. Tutte prima o poi finiscono e bisogna farsi trovare pronti con dei piani per il dopo-guerra”, ha spiegato Di Maio ai tecnici del suo ministero secondo quanto riporta Repubblica. Insomma, secondo il ministro degli Esteri non bastano le sanzioni alla Russia, l’invio di armi a Kiev e l’assistenza finanziaria. Bisogna anche impegnarsi per arrivare ad una pace duratura.

Il primo punto del piano di pace tricolore prevede l’avvio delle trattative per un cessate il fuoco. Stop all’uso delle armi che dovrebbe essere accompagnato da una smilitarizzazione del fronte dove si combattono russi e ucraini. Il secondo punto riguarda il futuro status internazionale dell’Ucraina. L’intenzione è quella di renderla un Paese neutrale. Anche se questa scelta dovrebbe andare di pari passo con l’avvio della procedura di adesione di Kiev all’Unione europea.

Il terzo punto, quello che al momento sembra più difficile da raggiungere, riguarda l’accordo tra Russia e Ucraina sul futuro dei territori occupati dai russi, come la Crimea, le due repubbliche separatiste del Donbass e le regioni di Kherson e Melitopol. L’intenzione italiana è quella di assicurare un’autonomia quasi totale ai territori contesi. Il quarto ed ultimo punto, infine, propone la firma di un accordo multilaterale sulla pace e sulla sicurezza in Europa.

Potrebbe interessarti anche: Ucraina, Zelensky incontra Shevchenko: “Racconta al mondo quello che succede”

Torna su