Lifestyle

Ilary, le possibili azioni dopo l’intervista-shock di Totti

Le rovine dopo l’intervista rilasciata da Francesco Totti, in una storia che aveva già infiammato l’estate italiana. La storia tra l’ex bandiera della Roma e l’ex letterina sembra non conoscere fondi di dignità.

Francesco Totti ha accusato l’ormai ex moglie di aver svuotato una cassetta in banca colma di Rolex insieme al padre. Lei ha prima risposto che ha visto accadere cose nella sua famiglia che potrebbero “rovinare cinquanta famiglie” e che lavora per tutelare le figlie.

Ma adesso potrebbero esserci diverse conseguenze. Anzitutto quelle umane e morali: Totti ha fatto il nome della parrucchiera Angela Soldani, che avrebbe fatto da tramite tra la showgirl e il suo amante. “La verità verrà a galla presto”, dice lei.

E l’accusa del furto? Ci sono i pretesti per una denuncia per diffamazione, in quanto quella cassetta apparterrebbe ai beni in comunione e il codice civile non prefigura il furto, ma si potrebbe scegliere di dimostrare l’effettiva sparizione o meno dei preziosi orologi.

Il Messaggero avanza oggi una nuova ipotesi: l’intervista rilasciata ad Aldo Cazzullo ricalca la strategia già usata in passato dalla legale assunta da Totti per gestire la separazione, Annamaria Bernardini De Pace, in coppia con il collega Antonio Conte.

Di fronte alle “richieste esorbitanti” di Ilary Blasi, la strategia sarebbe quella di rivelare fatti controversi per alzare mediaticamente il livello dello scontro e contemporaneamente abbassare le pretese della controparte.

Staremo a vedere, ma piange un po’ il cuore a vedere volare questo genere di stracci dalla coppia più amata e invidiata di Roma e d’Italia.

Torna su