Lavoro

In-Store Marketing: quali sono i vantaggi effettivi di questa tipologia di advertising innovativo?

Un buon marketing è la pietra angolare di molte attività di vendita al dettaglio di successo. Per quanto accattivante possa essere la tua offerta di prodotti, senza un grande marketing è improbabile che venga mai scoperta da coloro che ne trarrebbero effettivo vantaggio. Questo è il motivo per cui tutte le grandi attività di vendita al dettaglio investono molto nella ricerca dei propri clienti e nella fornitura di strategie di In store marketing che aiuteranno a cambiare i loro comportamenti di acquisto.

Ma non è necessario essere un colosso della vendita al dettaglio per trarre vantaggio da questa tipologia di sforzi di marketin. Esistono numerosi strumenti convenienti e ad alto impatto che possono essere utilizzati da qualsiasi azienda per raggiungere coloro che contano di più per loro. Questi strumenti abbracciano sia lo spazio digitale che fisico.

Partiamo dall’inizio, identifichiamo cosa vuol dire in-store marketing e perché adottarlo potrebbe aiutarti a portare la tua attività al livello successivo.

Cosa intendiamo quando usiamo il termine ” in-store marketing”?

L’in store marketing può essere qualsiasi strumento o metodo utilizzato in un negozio fisico per attirare l’attenzione dei potenziali clienti e aiutarli ad avvicinarli all’acquisto. Questo ovviamente include anche la modalità ibrida, ovvero il potenziamento di tecniche offline che spingono l’utente all’acquisto finale in negozio.

Esistono diversi modi provati, testati e provati per condurre il marketing in negozio. Nuove soluzioni innovative possono essere utilizzate per attirare l’attenzione dei clienti e incoraggiarli ad acquistare. 

Evidenzieremo alcuni di questi metodi nella prossima sezione, tuttavia ricorda che il marketing è un’arma a doppio taglio, anziché minare la propria credibilità con campagne scelerate che possono allontanare definitivamente una fetta di clientela, è sempre meglio farsi affiancare da società esperte come I-MODEL, esperti nell’aumento del sell-out attraverso azioni mirate di visual marketing e storytelling nei negozi.

Tipi di in-store marketing 

Abbiamo visto che l’in-store marketing può essere qualsiasi tipo di marketing che si svolge all’interno di un negozio fisico. Questi metodi abbracciano strumenti sia digitali che non digitali, alcuni dei quali incorporano entrambi.

I metodi digitali come video-wall, display in-store e personal device, offrono tutti un modo più moderno per attirare l’attenzione dei clienti. Poiché alcuni di questi metodi non sono ancora molto diffusi, possono essere un buon modo per creare un vantaggio competitivo rispetto al mercato e attirare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti.

Tuttavia, i metodi digitali presentano anche aspetti negativi come ingenti costi iniziali, costi di gestione continui e tempo, seccature e costi di manutenzione continua. Sebbene le forme digitali di marketing in-store possano avere un grande impatto, è sempre bene farsi consigliare da esperti nel campo, agenzie di marketing e comunicazione che hanno dimestichezza con l’omnicanalità. 

Per quanto riguarda il vecchio e intramontabile marketing offline in negozio come poster nelle vetrine, cartelli stradali e banner pubblicitari possono essere un modo economico e affidabile per fornire costantemente messaggi di marketing forti. 

Anche la formazione del personale per fornire un servizio clienti migliore è senza dubbio un’ottima forma di marketing, poiché è probabile che crei una confidenza con i clienti ricorrenti e fornisca potenti consigli di passaparola per il tuo negozio.

Più recentemente, alcuni importanti rivenditori hanno investito molto in metodi di marketing in negozio nuovi e innovativi per creare ulteriormente un vantaggio competitivo. Un esempio è l’introduzione di “specchi magici” nei negozi H&M per aiutare il cliente a ricevere consigli personalizzati e vedere virtualmente (grazie alla realtà aumentata) come apparirebbero questi consigli una volta applicati.

Online vs in negozio

Con così tanto clamore intorno al marketing online, è facile chiedersi quanto budget dovresti destinare al marketing in negozio.

Sebbene il marketing online sia sicuramente un modo efficace per raggiungere potenziali clienti, sta diventando sempre più difficile e costoso attirare l’attenzione di coloro che contano di più per la tua attività. Ciò è vero a causa del massiccio aumento di popolarità del marketing online in tutti i settori negli ultimi anni, che ha portato a una forte concorrenza per l’attenzione dei clienti online.

Sebbene la pubblicità a pagamento possa aiutarti a raggiungere posizioni premium nello spazio digitale, come la vetta del ranking dei motori di ricerca e in tutti i siti di social media, con così tanta concorrenza può essere difficile generare un ritorno sull’investimento coerente e positivo.

C’è così tanto rumore online che i consumatori possono spesso sviluppare assuefazione pubblicitaria in cui ignorano consciamente o inconsciamente gli sforzi per commercializzarli online. Anche l’uso di ad blocker è comune, limitando ancora una volta la tua capacità di raggiungere il tuo pubblico di destinazione online.

Naturalmente, ci sono vantaggi nel marketing della tua attività online, come la possibilità di raggiungere i tuoi clienti in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, oltre a vaste possibilità di raggiungere coloro che altrimenti non avrebbero mai sentito parlare della tua attività.

Non si tratta di chiedersi se dovresti investire nel marketing online o in-store, ma invece di dedicare del tempo a trovare la giusta combinazione di responsabili, come I-MODEL, e strumenti che funzionino per te e la tua attività, a cui affidare il tuo business. 

Torna su