Interni

Incendiata la casa estiva di Mattarella: “Grazie a chi ha segnalato il rogo”

Brutta notizia per il Capo dello Stato Sergio Mattarella: itorno alle 6 del mattino del 17 agosto, alcuni piromani non identificati hanno lanciato degli inneschi accesi oltre il muro di cinta della residenza estiva del presidente dell Repubblica a Castelporziano, in provincia di Roma. Non è ancora noto se gli autori del gesto sapessero di chi fosse l’abitazione o meno.

Incendiata la casa estiva di Mattarella: "Grazie a chi ha segnalato il rogo"

L’incendio ha coinvolto alcuni alberi e arbusti e una porzione di macchia mediterranea, che hanno preso immediatamente fuoco. Allarmati dalle fiamme, alcuni cittadini hanno immediatamente chiamato i vigili del fuoco, che hanno estinto il rogo. Una vicenda sulla quale ora si indaga per fare chiarezza.

Sul posto sono arrivate anche le squadre dei carabinieri forestali in forza alla tenuta residenziale. I danni sono stati limitati a una ventina di metri quadri di terreno bruciato. Attraverso una nota, il presidente Mattarella ha condannato gli atti di criminalità che colpiscono la comunità civile e ha ringraziato i cittadini che hanno segnalato l’incendio e le squadre di soccorso dei vigili del fuoco, che con il loro intervento hanno permesso di evitare conseguenze più gravi.

Subito sono arrivate a Mattarella i messaggi di solidarietà dei principali esponenti politici italiani, che hanno fermamente condannato il gesto e auspicato che i responsabili siano presto individuati. Tanti anche i messaggi ricevuti dal Capo dello Stato sui social da parte di cittadini che hanno voluto incoraggiarlo e ringraziarlo per quanto fatto per il Paese in questi mesi complicati.

Ti potrebbe interessare anche: Meloni ondivaga: “Mai stata No Vax, giusto proseguire con le vaccinazioni”