Sport

Infinita Pellegrini: quinta finale di fila. È nella storia: dall’argento del 2004 ad oggi

Federica Pellegrini compie un altro passo per consacrarsi nella storia: è diventata la prima donna nella storia ad aver centrato la quinta finale consecutiva nella stessa specialità, i 200 stile libero, il suo cavallo di battaglia. Il 5 agosto compirà 33 anni. La seconda semifinale l’ha vista chiudere al terzo posto per il settimo tempo in 1’56″44 dopo aver virato a 27″54, 57″11 e 1’27″04. La Pellegrini era arrivata in semifinale con il brivido del 15° tempo in 1’57”, ha fatto la gara dalla corsia numero 8 da vera combattente avendo tutto da perdere ed invece ce l’ha fatta anche stavolta. (Continua a leggere dopo la foto)

Ha atteso il verdetto, poi si è messa le mani sul volto, ha pianto ed ha faticato ad uscire dall’acqua ancora in preda all’emozione. E ora si godrà la sua quinta finale olimpica dopo un argento, un oro, un quinto e un quarto posto. Una sequenza impressionante. Soltanto il leggendario Micheal Phelps era riuscito a qualificarsi al 2000 al 2016 in 5 finali consecutive nei 200 farfalla. La Pellegrini ha avuto una stagione tribolata a causa del Covid, che l’ha colpita prima della partenza per la International Swimming League ad ottobre. (Continua a leggere dopo la foto)

Nata il 5 agosto 1988 a Mirano (Ve), Federica Pellegrini si allena e vive a Verona. A 16 anni, nel 2004, è diventata la più giovane azzurra sul podio olimpico individuale e nel 2008 la prima italiana a vincere l’oro olimpico e con record mondiale (1’54″82). E’ la prima donna al mondo sul podio nella stessa gara (i 200 sl) per 8 edizioni consecutive e la prima ad aver infranto il muro dei 4’ nei 400 sl (3’59”15, ora record europeo). Vanta 11 record mondiali, è alla quinta olimpiade. Infinita.

Ti potrebbe interessare anche: Vaccini e Green Pass, anche Cacciari ora parla di “regime”. Cosa ha detto