Interni

“Io ti maledico”: Salvini strattonato da una donna, il video della scena

Dopo la prima fuga di notizie, che aveva anticipato l’aggressione subita da Matteo Salvini a Pontassieve, nella provincia di Firenze dove il leader della Lega è impegnato per la campagna elettorale in vista delle prossime Regionali, ecco arrivare anche il filmato dell’episodio che ha visto come protagonista una donna. Nella clip, pubblicata dal Corriere della Sera sulla propria pagina, è possibile vedere i momenti di forte tensione che hanno visto l’ex ministro faccia a faccia con una contestatrice.

Nella sequenza è possibile vedere una donna avvicinarsi a Salvini e strattonarlo per la camicia, iniziando a urlare contro il politico: “Io ti maledico, io ti maledico”. Il tutto mentre gli uomini della sicurezza tentavano di allontanarla il prima possibile dal leader della Lega, onde evitare che le cose potessero precipitare. Nella concitazione, all’ex ministro è stata strappata la camicia e un rosario, pare, che teneva tra le mani.

A denunciare l’accaduto era stato per primo il sottosegretario della Lega Guglielmo Picchi attraverso un messaggio su Twitter nel quale aveva specificato: “Salvini è stato aggredito a Pontassieve da una facinorosa militante antifascista che gli ha strappato camicia e rosario. I veri democratici”.Sarebbero ancora in corso accertamenti da parte della questura che parla di una persona “in evidente stato di alterazione psico-fisica”. Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, non si sarebbe trattato di un gesto programmato ma di una reazione istintiva alla vista del leade della Lega.

L’Ocse boccia la scuola italiana: pochi insegnanti giovani ed edifici inadeguati