talent-garden-ricerca

L’Italia dell’innovazione, la ricerca di Talent Garden svela cosa condividono gli italiani

Di cosa parlano gli italiani sui social a proposito di innovazione? I mezzi di comunicazione sono monitorati in quanto contenitori di condivisione di idee, pensieri e opinioni.

Per conoscere cosa preferisce il nostro paese in ambito digital basta indagare sugli hashtag più utilizzati e provare a capire quale direzione sta prendendo la comunità più attiva nel campo dell’innovazione. Ebbene: intelligenza artificiale, Industria 4.0 e blockchain sono i temi più condivisi, con i relativi hashtag di riferimento (#ai, #datascience e #iot).

Talent Garden

É Talent Garden a riferire i dati, secondo la ricerca denominata “l’Italia dell’innovazione”, proponendoci quali temi andranno per la maggiore quest’anno. Talent Garden è la piattaforma più grande d’Europa e si pone infatti come obiettivo quello di favorire la crescita di aziende di tutte le dimensioni, attraverso la condivisione di spazi, e la realizzazione di attività di formazione e programmi di networking. La ricerca incentrata nel comprendere quali sono i nuovi trend in fatto di innovazione è stata condotta per il quarto anno consecutivo. Talent Garden ha analizzato infatti un milione e mezzo di tweet prodotti nell’ultimo anno da 300 mila utenti unici attorno a centinaia di hashtag.

L’intelligenza artificiale è stato uno dei temi più discussi, che quindi domina l’interesse degli utenti. Al secondo e terzo posto troviamo rispettivamente #datascience e #iot.

intelligenza-artificiale-aiA seguire, tutti gli hashtag che riguardano l’innovazione tecnologica come: bigdata, blockchain, startup, fintech, bitcoin e tech.

Quindi non dobbiamo stupirci se temi come i big data o la fintech dominano gli interessi social del settore.

Leggi anche: Professioni in ascesa: specialisti di intelligenze artificiali

Possiamo infatti notare che attraverso siti specializzati, riviste di settore e forum, argomenti come le criptovalute e l’intelligenza artificiale attirano l’interesse anche dei meno nerd e finiscono per trascinare veri e propri filoni.

I contenuti delle discussioni social hanno invece trattenuto temi più specifici come il machine learning, il cognitive computing e il vantaggio competitiv, tutti legati al macro argomento dell’intelligenza artificiale. E poi data economy, business, competenze dove la figura del data scientist acquisisce sempre più valore. E infine la cryptocurrency,con gli smart contracts, tracciabilità  e l’industria 4.0 dell’internet of things.

Leggi anche: Internet of Things: cos’è e dove viene applicata

blockchain-cos'è-come-funziona

Curiosità

Il 35% delle conversazioni Twitter in tema di innovazione è stato scritto da donne.

Non a caso sono proprio loro che dimostrano una maggiore propensione verso le startup e Internet of Things, mentre i maschi preferiscono temi strettamente legati all’intelligenza artificiale, seguito da iot, big data e fintech.

La città dove l’innovazione è più condivisa? Milano, senza sorprese. La seguono a ruota Roma e Napoli, che quest’anno supera Torino.

CONDIVIDI
Roberta Montella
Leggere le piace, scrivere ancor di più. Dopo due Università, un Master e numerose redazioni, è Content Editor di Business.it, un portale che esprime tutta la sua curiosità per i nuovi media e l’innovazione tecnologica. Adora il cinema, odia la superficialità. Usa la tastiera come tappeto magico per esplorare a fondo l’intero mondo digitale.