Cronaca

Italiano il primo caso di coinfezione Covid e Monkeypox, individuato in Sicilia

È italiano il primo caso di coinfezione tra Covid-19 e Monkeypox, il vaiolo delle scimmie.

È stato individuato e riportato in letteratura sul “Journal of Infection” dai ricercatori dell’Università e del Policlinico Rodolico-San Marco di Catania insieme ai colleghi del policlinico “Giaccone” di Palermo.

L’uomo, un siciliano di 36 anni, è affetto da Hiv e ha sviluppato febbre, mal di gola e mal di testa, fatica e un’infiammazione della zona inguinale dopo nove giorni dal rientro di un viaggio in Spagna, dove ha detto di aver avuto rapporti sessuali non protetti con uomini.

Torna su