Italo

Italo compie 4 anni. Ma come sono andati gli affari?

366

Ntv, azienda proprietaria della compagnia di treni Italo, celebra quello che è un importante traguardo. Il treno superveloce, che dal 28 aprile 2012 è stato il mezzo di trasporto per ben 36 milioni di passeggeri, compie 4 anni.

Un ottimo traguardo per una compagnia totalmente privata che si è ritrovata a dover affrontare la concorrenza impari di Trenitalia. Al tempo stesso, però, è un risultato che non ha affatto il sapore di sconfitta: Ntv promette infatti di voler consolidare ulteriormente la propria offerta sul territorio nazionale.

Dopo aver aumentato il numero delle corse giornaliere ed essere riuscita a toccare le più grandi città d’Italia (tra cui Milano, Roma, Napoli e Torino), Ntv ha deciso di comperare 8 nuovi convogli, ossia dei treni di ultima generazione capaci di aumentare ulteriormente i collegamenti e di mettere a disposizione dei viaggiatori tutta una serie di servizi esclusivi.

Ammirazione e interesse all’estero

Realtà ormai consolidata in Italia, Italo ha riscosso un certo interesse anche all’estero. Sono diverse, infatti, le società straniere che hanno messo gli occhi addosso alla società, che non solo è totalmente privata, ma che è stata tra i pionieri dell’Alta Velocità in Italia.

Molta la strada percorsa per arrivare a questo punto, ma i fondatori di Ntv promettono di voler affrontare nuove sfide dato che, nonostante i 4 anni trascorsi, questa ha tutta l’aria di essere un’avventura appena cominciata.

Alberto Mengora

CONDIVIDI