People

Jeff Bezos: il CEO di Amazon svela il segreto della sua mail da un carattere

Jeff Bezos, CEO nonché fondatore di Amazon, ha rivelato al mondo il segreto dietro la sua tanto chiacchierata e-mail da un solo carattere. Da tempo, infatti, girava voce di un suo messaggio di posta elettronica tanto breve quanto capace di incutere timore ai dipendenti del colosso dell’e-commerce. Finalmente, dopo mesi di mistero, è lo stesso Bezos a rivelare il contenuto di tale mail, considerata da molti uno dei segreti della leadership dell’imprenditore che, nel 2018, ha superato Bill Gates diventando l’uomo più ricco del mondo

Jeff Bezos: quella mail che mette in moto i dipendenti

Durante una recente intervista, Jeff Bezos – CEO nonché fondatore di Amazon – ha rivelato il segreto dietro quella sua celebre mail capace di mettere in moto anche il più pigro dei suoi dipendenti. Il fondatore di Amazon, infatti, ha una mail personale ([email protected]) alla quale tutti i clienti possono scrivere per segnalare disservizi, problemi e lamentele varie… Ovviamente, vista la mole di utenti del celebre e-commerce, non è quasi mai lo stesso Bezos a rispondere ma si dice che il CEO legga ogni mail e le inoltri quindi al dipendente più adatto alla risoluzione dei problemi. Sono proprio questi messaggi, almeno secondo qualcuno, a destare i manager Amazon e a farli attivare, nonostante essi contengano un solo carattere.

Il punto interrogativo che rende Amazon più efficiente

È solo durante una recente intervista, però, che Jeff Bezos ha svelato l’arcano dietro il contenuto delle sue mail. Quell’unico carattere di cui tanto si vociferava, infatti, non è altro che un semplice punto interrogativo. “Ho ancora un indirizzo email a cui i clienti possono scrivere. Vedo la maggior parte di queste e-mail, le leggo e le inoltro ai dirigenti che si occupano dell’area con un punto interrogativo: è una scorciatoia che significa ‘puoi esaminare questo? Perché sta accadendo questo?'” – ha spiegato Jeff Bezos. Un solo punto interrogativo, quindi, capace di rendere l’e-commerce molto più efficiente nei confronti dei suoi clienti.
Stando alle affermazioni di alcuni dipendenti, ricevere questa mail è una situazione molto comune ma che rappresenta anche un problema da risolvere. Il manager di turno, infatti, dovrà infatti a sua volta inoltrare il messaggio all’addetto più idoneo a risolvere, nel più breve tempo possibile, la questione sollevata dal cliente.

Non solo capacità di leadership

Sebbene questa trovata di Jeff Bezos possa sembrare solamente un modo per applicare la sua capacità di leadership, in realtà rappresenta una pratica utile al CEO per mantenere un contatto diretto (o quasi) con i suoi clienti e dipendenti. “Ogni giorno leggo e analizzo tonnellate di parametri e dati. Quando spedisci miliardi di pacchi all’anno, hai bisogno di buoni dati e metriche: stai consegnando in tempo? La consegna arriva in tempo in ogni città? E cosa succede nei complessi di appartamenti? … Se i pacchetti hanno troppa aria si spreca imballaggio, ecc… “ – ha spiegato Jeff Bezos che aggiunge anche che, pur stando attento ai dati, pone solitamente molta attenzione anche sui feedback dei propri clienti. Non dimentichiamo, infatti, che ciò che ha reso Bezos l’uomo più ricco del mondo è anche (e soprattutto) una continua attenzione alle necessità dei clienti.