Social

Barbara Balanzoni, la dottoressa ‘no vax’ radiata dall’Ordine: “Me ne fotto”

Forse chi non frequenta i social network non ha mai sentito parlare di Barbara Balanzoni. Ma la dottoressa, che lavorava come anestesista in libera professione in varie strutture sanitarie del Nord Italia, in questi ultimi anni è diventata uno dei simboli della lotta del movimento no vax contro il vaccino anti Covid e contro l’obbligo di green pass e mascherine. Le battaglie social della Balanzoni sono state però talmente virulente che oggi le costano la radiazione dall’Ordine dei medici di Venezia. Lei risponde duramente alla notizia su Twitter scatenando l’ennesima bufera social.

Barbara Balanzoni

Secondo l’Ordine dei medici che l’ha appena radiata, Barbara Balanzoni avrebbe assunto “con toni violenti e aggressivi”, una posizione di totale rifiuto di tutta la gestione della pandemia di Covid, “conducendo una campagna di aggressione verbale contro colleghi, ospedali, il ministero e lo stesso Ordine”. Sempre secondo gli ormai ex colleghi medici di Venezia, la donna, “abusando della credibilità che il suo status professionale le attribuiva”, avrebbe assunto “con toni estremamente violenti ed aggressivi, una posizione di completo e totale rigetto di tutta la gestione pandemica, dalla campagna vaccinale all’utilizzo del green pass”.

Ma non solo, perché per l’Ordine dei medici di Venezia, Barbara Balanzoni avrebbe espresso le sue posizioni contro il vaccino “insultando senza ritegno, usando frasi e parole volgari e scurrili”. Per i medici che hanno deciso di adottare questo provvedimento così punitivo, inoltre, la ex collega ha sempre sostenuto di aver curato a domicilio le persone malate di Covid, “ma non si è mai preoccupata di portare all’evidenza della comunità scientifica i risultati del suo lavoro. E ha scoraggiato le persone dal recarsi in ospedale”.

Appena ricevuta la notizia della sua radiazione, Barbara Balanzoni non ha perso tempo e con un post su Twitter ha fatto l’elenco di tutti i medici che hanno votato contro di lei, aggiungendo un inequivocabile commento: “Me ne fotto”. Inevitabile che i suoi ‘seguaci’ commentassero con rabbia e delusione quanto sta accadendo.

Potrebbe interessarti anche: Andrea Scanzi: “I no vax più pazzi sono diventati filo putiniani”

Torna su