Start Up & Imprese

La formazione valorizza il capitale umano

LA FORMAZIONE VALORIZZA IL CAPITALE UMANO
Intervista a Bruno Vettore – Executive Manager

La nostra esperienza professionale ci dimostra che solo il 25% delle PMI ha programmi di formazione continuativi destinati al proprio personale ed un ulteriore 20% organizza occasionalmente, e spesso solo su materie previste per legge, corsi o seminari per i dipendenti”, afferma Bruno Vettore, noto manager nell’ambito del real estate ed esperto di formazione e motivazione di gruppi di lavoro, a margine della presentazione del prossimo evento “Team Building: costruzione, gestione e motivazione del team” che si terrà a Milano il prossimo 29 novembre (per informazioni [email protected]). Si stima quindi che oltre il 50% delle PMI non investano tempo e risorse per la crescita e lo sviluppo dei propri collaboratori.

Questo è un problema molto grave e talvolta sottovalutato. Continua Vettore “ Molti imprenditori o manager con alte responsabilità affermano che le aziende tengono notevolmente ai dipendenti e frasi del tipo “le persone fanno la differenza” si sprecano. E’ una autentica “sagra dell’ipocrisia”!
Infatti, a fronte di queste affermazioni, la voce “investimenti in formazione e sviluppo del team” è quasi sempre molto bassa, se non inesistente.

Ma come si può pensare che realmente “le persone facciano la differenza” se non si pensa a loro? Se non si lavora per la loro valorizzazione? Se non si condivide e non si stimola la loro crescita professionale e, prima ancora, personale? Se non si considera il “capitale umano” al pari del “capitale finanziario”?” così prosegue Vettore.
Ovviamente esistono anche esempi virtuosi di società che, al contrario, danno estrema importanza alle persone a non lesinano tempo e risorse, ed è estremamente evidente quanto tutto questo porti un inevitabile miglioramento del clima aziendale e delle performance, a tutti i livelli.
L’attività di formazione, se svolta in maniera strutturata, può assolvere a molte delle necessità di dare attenzione alle necessità ed alle esigenze dei propri collaboratori.

Erogare ottima formazione è la maniera, concreta e tangibile, per ogni azienda di far capire in modo chiaro ed inequivocabile quanta considerazione abbia delle persone che ne fanno parte e di quanto ognuno possa sentirsi davvero importante nelle dinamiche e nei processi d’ impresa” conclude Vettore.
Organizzare cicli di formazione continuativa significa anche stimolare e monitorare la crescita e lo sviluppo del potenziale, talvolta inespresso, degli individui, a prescindere dal ruolo e dalla funzione che esercitano, poiché anche la mansione considerata di minore importanza può concorrere ad incrementare il senso di appartenenza e lo spirito di squadra, che sono gli ingredienti fondamentali di ogni azienda di successo.