Interni

La geografia secondo la Lega: Viareggio spostata in provincia di Pisa

Non sta andando proprio come sperato da Matteo Salvini questa prima fase di campagna elettorale della Lega in una Regione storicamente ostica da conquistare per le destre, la Toscana, chiamata al voto il prossimo 20-21 settembre. Una partita di fondamentale importanza per il Carroccio, che ha scelto di presentare un proprio candidato, Susanna Ceccardi, e che rischia in caso di sconfitta di veder messa in discussione la leadership del Capitano all’interno della coalizione, a tutto vantaggio di una ruspante Giorgia Meloni, più ambiziosa che mai.

La Ceccardi non è stata accolta bene nei suoi primi appuntamenti in giro per il territorio. Con tanto di contestazione forte a Viareggio, dove si sono alternati cori e striscioni da parte di esponenti di opposto credo politico. Scene che non sono piaciute, ovviamente, al leader maximo Salvini, abituato a essere circondato da fedelissimi ogni volta che sale sul palco. E che sono state accompagnate, poi, anche dall’ennesima gaffe social.
L’account ufficiale della Lega, infatti, nel pubblicare i contenuti che vedevano il duo Salvini-Ceccardi in piazza insieme ha riportato come località “Viareggio (Pisa)”. Commettendo un errore geografico non da poco, considerando che in realtà la città si trova in provincia di Lucca. Uno scivolone che gli utenti non hanno, al solito, perdonato.“Leghisti andate a studiare”, “Chi gestisce la vostra pagina Facebook, la Borgonzoni?”. E ancora, rievocando altre gaffe del passato: “Ma questi sono gli stessi che facevano confinare l’Emilia-Romagna con il Trentino?”. Insomma, non proprio un esordio con i fiocchi, in una Regione dove vincere sarà difficile.

Bonus Iva, Salvini ora ha un nuovo nemico: il presidente dell’Inps