Senza categoria

La morte della campionessa di sci, è giallo

Campionessa di sci alpino con il sogno di diventare una guida alpina, la vita di Adèle Milloz, 26 anni, si è spezzata appena prima di arrivare al suo obiettivo. Venerdì 12 agosto, nel pomeriggio, il suo corpo è stato ritrovato insieme a quello di una trentenne francese, sul Monte Bianco, lungo il versante francese (3.192 metri). A essersi resi conto della tragedia sono stati altri scalatori, che hanno vanamente chiamato i soccorsi.

La gendarmeria francese ha escluso che all’origine possa esserci stata una scarica di pietre e ha precisato, soprattutto, che «la salita non era vietata». Una fonte della stessa gendarmeria ha spiegato che «il 5 agosto erano stati chiusi due rifugi che permettevano la salita del Monte Bianco a causa del pericolo di morte legato alle numerose frane, a loro volta provocate dalla siccità».

Torna su