People

Ex brigatista chiede il reddito di cittadinanza: “5Stelle? Unica stella è a 5 punte”

Un ex brigatista rosso in coda per il reddito di cittadinanza. Rosario La Paglia ha 63 anni e un passato che non rinnega. “Tutte le persone che sono in coda qui, aspirano a farsi pagare le bollette o un affitto, io voglio solo avere un lavoro per vivere”. Racconta schietto mentre attende il suo turno in coda davanti al caf della Cgil di corso Brescia a Torino con in mano un faldone di documenti necessari a chiedere il reddito di cittadinanza.

“Sono stato in carcere per terrorismo, facevo parte della colonna torinese delle Brigate Rosse ma dopo che è nata la mia prima figlia ho appeso il ‘ferro’ al chiodo e pagato il mio debito con la giustizia”. Vota Cinque stelle? “Non credo nei Cinque Stelle, l’unica stella in cui ho creduto è stata quella a cinque punte”, dice amaro.

Dopo il carcere Rosario ha tentato di rifarsi una vita e ha rilevato l’attività del suocero, che nel frattempo era stato colpito da un cancro: “Avevamo un colorificio in zona Barca e con i guadagni di quel piccolo emporio campava tutta la famiglia: io, mia moglie, le due figlie e il suocero sempre più bisognoso di cure”. Ma a un certo punto gli affari hanno cominciato ad andare male.

Vicino alla rivendita nel frattempo era nata una grande area commerciale e così piano piano La Paglia è costretto a chiudere. “Ora siamo praticamente in mezzo a una strada perché per i commercianti non esistono ammortizzatori sociali”.

“Le mie due figlie hanno trovato un lavoro, ma malpagato e per i loro spostamenti si servono di un’auto di proprietà che mi esclude dagli aventi diritto al reddito di cittadinanza”. Col numero in mano Rosario attende paziente in coda il suo turno mentre la sala si riempie di persone.

Ci sono pensionati e disoccupati che vedono in questa misura una possibilità per tirare avanti. “Ho guardato tutti questi punti che bisogna espletare e non mi ci rivedo dentro. Questa non è disperazione, questa è esasperazione. Oggi mi ritrovo in mezzo a una strada senza nessuna prospettiva e tutto ciò non è dignitoso”.

 

Ti potrebbe interessare anche: “Di Maio? Un Pulcinella migliore dell’originale”. Stoccata di Feltri al M5S