Senza categoria

La proposta della Lega: lo stato paghi i matrimoni religiosi

Ventimila euro dallo stato per sposarsi in chiesa. Chi invece opta per il Comune, zero. La proposta è della Lega. Il ddl è appena stato presentato alla Camera dei deputati. Insomma per la Lega una famiglia non solo deve essere composta da un uomo e una donna ma dovrebbe anche essere sacralizzava davanti a un sacerdote. Follia pura.

Deputy Premier and Interior Minister Matteo Salvini (L) at the Senate in Rome, Italy, 20 August 2019. ANSA/ ETTORE FERRARI


La proposta di legge è firmata da una sfilza di deputati: in testa il vice-capogruppo a Montecitorio, Domenico Furgiuele, poi il presidente della commissione Attività Produttive e Turismo, Alberto Gusmeroli, i parlamentari Simone Billi, Ingrid Bisa e Umberto Pretto. L’obiettivo dichiarato dell’operazione è riequilibrare il gap tra i matrimoni civili e religiosi.

Torna su