Mass Media

Quirinale, la senatrice no vax rivela: “Berlusconi mi ha telefonato”

La senatrice Bianca Laura Granato, ospite de L’aria che tira su La7, rivela alla conduttrice Myrta Merlino di aver ricevuto una telefonata da Silvio Berlusconi. La parlamentare ex M5S, ora nel Gruppo Misto, è nota per le sue posizioni contrarie a vaccini e green pass. A chiamarla, in realtà, è stato Vittorio Sgarbi che poi le ha passato il leader di Forza Italia. Ma Berlusconi non le ha chiesto direttamente il suo sostegno per la sua corsa al Quirinale, rivela la Granato suscitando la curiosità della conduttrice.

La senatrice Granato chiamata da Berlusconi

“Ho soltanto ricevuto una telefonata. Niente di che. Nessun tipo di impegno, di richiesta o di proposta. Io sono nel gruppo Misto, ma non ho ricevuto la sua chiamata diretta. È arrivata da Vittorio Sgarbi la telefonata e poi inaspettatamente mi è stato passato Berlusconi”, racconta la Granato in collegamento da Roma con lo studio de L’aria che tira. “È una mia curiosità femminile, lei mi capisce. Mi spieghi bene come funziona. Cioè a lei squilla il telefono e ‘ciao sono Vittorio Sgarbi, come va? Ti posso passare Silvio Berlusconi?”, la incalza Myrta Merlino.

“Con Sgarbi ci eravamo sentiti anche perché siamo sulle stesse posizioni sulla questione dell’obbligo vaccinale. Quindi, insomma, lui si era già complimentato con me per alcune posizioni che avevo assunto. Di conseguenza non mi ha stupito il fatto che lui mi abbia telefonato. – spiega la senatrice – Poi lui mi ha passato al telefono Berlusconi. E quindi io sono rimasta un po’ perplessa. Però ho ascoltato quello che mi ha detto”. La conduttrice però non si dà per vinta. “Come è stato Berlusconi? Seducente? Convincente?”, incalza la sua interlocutrice.

“Ha iniziato facendo qualche battuta. Poi ha cominciato a dire quello che aveva fatto e quello che intendeva fare. Però non siamo sulle stesse posizioni. Sostanzialmente molto molto diverse”, precisa Laura Granato. “Quindi lei fa una battaglia per entrare alla Camera senza green pass?”, la punzecchia la Merlino. “Mi ha intervistato anche lei quando sono stata sospesa perché non ho esibito il green pass. E adesso sto continuando questa battaglia contro l’obbligo vaccinale. E non mi voglio assolutamente vaccinare, come tanta gente”, replica decisa la sua ospite prima che il collegamento si chiuda.

Potrebbe interessati anche: Quirinale, Salvini rassicura Berlusconi: “Centrodestra compatto in suo sostegno”

Torna su