Interni

Quirinale, Letta: “Berlusconi sta telefonando anche ai parlamentari Pd”

Grandi manovre delle forze politiche in vista dell’elezione del prossimo presidente della Repubblica. Diversi retroscena descrivono Silvio Berlusconi impegnato a contattare telefonicamente, anche con l’aiuto dell’amico Vittorio Sgarbi, tutti i Grandi elettori ancora indecisi che dal 24 gennaio voteranno per il Quirinale. A questo proposito, ospite di Giovanni Floris a Dimartedì, il segretario del Pd Enrico Letta rivela che il Cavaliere starebbe telefonando anche ai parlamentari del suo partito.

© Mauro Scrobogna / LaPresse 29-09-2010 Roma Politica Camera – comunicazioni del Governo sulla situazione politica Nella foto: Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, Enrico Letta PD

“La candidatura di Berlusconi è lì ed è molto seria. Io ho notizie di parlamentari, anche iscritti al nostro gruppo parlamentare, che hanno ricevuto una sua telefonata in questi giorni”, rivela Letta. “Ma non ha notizia della risposta che gli hanno dato”, ironizza Floris lasciando intendere che qualcuno potrebbe anche aver risposto positivamente. Ma la sua battuta scatena l’ilarità generale dello studio di Dimartedì. “Siamo gentili noi come noto”, chiosa sorridente Letta.

“Quello che voglio dire è non mi sembra una vicenda che sia sia chiusa. – riprende poi il filo del discorso il segretario Dem – Quello che è certo però è che questo negoziato non decolla finché c’è questa vicenda sul tavolo. E soprattutto finché Salvini e Meloni rimangono fermi a 15 anni fa. Perché per tutta questa legislatura hanno fatto come se Berlusconi non ci fosse. Improvvisamente finisce la legislatura e tornano sotto di lui. Francamente la trovo una cosa incomprensibile”, si lamenta Letta.

“Senta, a proposito di migliori mondi possibili. Berlusconi che lascia Salvini e Meloni andare alla deriva e il Pd che si mette con Forza Italia e il M5S. Quella si che sarebbe una maggioranza Ursula vero?”, lo stuzzica il conduttore. “Mi sembra molto improbabile. Anche per un motivo molto semplice. – taglia però corto Letta – Stiamo vivendo una fase complicata della vita del Paese. Tutta la vicenda dei vaccini e di come gestire questa fase mi fa pensare e dire che sia molto più utile che la fine della legislatura sia gestita da una maggioranza larga”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Letta: “Mattarella di nuovo al Colle sarebbe il massimo”

Torna su