Cronaca

Trapani: neonato abbandonato in un sacchetto, salvato dai carabinieri

Una storia incredibile quella che arriva da Trapani, in Sicilia. I carabinieri e gli operatori del 118, allertati da una telefonata, hanno ritrovato un neonato nelle campagne di Paceco. Nella busta di plastica che conteneva il piccolo è stata ritrovata anche la placenta. Ma fortunatamente il protagonista di questa assurda avventura sembra non aver subito alcuna conseguenza grave. L’emozione dei militari e dei medici.

Neonato ritrovato in un sacchetto a Trapani

Il ritrovamento del neonato nelle campagne vicino Trapani risale a martedì 4 ottobre. Ad avvertire i soccorritori sarebbe stato il proprietario del terreno, un contadino che mentre si stava recando a lavorare ha notato un sacchetto di plastica. Anche se si trova nei pressi di una scuola elementare, quella strada di campagna risulta isolata. Il piccolo avrebbe dunque potuto morire facilmente se il caso non avesse voluto diversamente.

I primi a giungere sul posto del ritrovamento sono stati gli operatori del 118 che hanno fornito tutte le cure necessarie al neonato, accertandosi che stava bene. Subito dopo sono arrivati anche i carabinieri che hanno avviato tutti gli accertamenti di rito. A far ritenere che la madre ancora ignota del bambino abbia partorito in casa è il fatto che, dentro al sacchetto, sia stata ritrovata la placenta. Il bimbo intanto si trova in ospedale. Non è in pericolo di vita e presto sarà affidato ad una nuova famiglia.

“Ci hanno avvertito con una telefonata che c’era un bimbo abbandonato, tra l’altro a pochi metri dalla nostra centrale. – racconta una dei soccorritori del 118 accorsi sul posto – C’era ancora il cordone ombelicale tagliato, a fianco. Quando siamo arrivati era avvolto in un sacchetto di plastica. La signora che ci ha avvertiti lo aveva avvolto nelle coperte. Sembrava ancora infreddolito il piccolo, così lo abbiamo messo in una speciale copertina che serve appunto per riscaldare. Sembrava stare bene, le vie respiratorie erano libere. È stata un’esperienza forte, speriamo che adesso vada tutto per il meglio”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Neonato viene abbandonato in un parco, ma un cane eroe lo trova salvandolo

Torna su