Mass Media

Ucraina, Orsini a Cartabianca: “Facciamo vincere Putin o userà l’atomica”

Nonostante le numerose critiche ricevute, Alessandro Orsini, professore di sociologia del terrorismo internazionale, è ormai ospite fisso nei talk show per discutere di guerra in Ucraina. Le posizioni di Orsini sono giudicate scomode, perché il professore insiste sulla necessità di arrivare ad un accordo con il presidente russo Vladimir Putin per evitare che arrivi ad utilizzare la bomba atomica. Mentre, invece, l’Occidente starebbe commettendo l’errore di fornire armi agli ucraini. Le sue parole pronunciate durante l’ultima puntata di Cartabianca stanno facendo esplodere il web.

Alessandro Orsini

“Se porremo Putin in una condizione disperata, certamente userà la bomba atomica. – avverte Orsini – Putin si sta sgolando, ce lo sta dicendo da molto tempo. Noi ripetiamo ‘certamente, non userà la bomba atomica’. Putin ha detto in una conferenza con il presidente francese Macron ‘so che sono inferiore alla Nato, ma ho la bomba atomica’. Se davvero Putin, in un condizione disperata in cui rischia di perdere la guerra in Ucraina, dovesse usare la bomba atomica, l’Europa sarebbe moralmente corresponsabile”, il professore punta il dito anche contro gli errori dell’Europa.

La conduttrice Bianca Berlinguer gli domanda se allora non si debba lasciargli vincere la guerra per non rischiare che utilizzi l’atomica. “Se si pone il discorso in quest’ottica, dico facciamo vincere la guerra a Putin. – replica Orsini spiazzandola – Siamo ad un punto molto tragico. Le previsioni fatte nelle settimane scorse trovano conferma. Il fatto che abbiamo assunto una postura bellicistica nei confronti dell’Ucraina ha portato ad un’escalation. Abbiamo più morti, Putin ha fatto sfoggio di armi terrificanti. Vedo immagini di devastazione dappertutto, bambini e donne incinte massacrate”.

“In un mondo normale mi aspetto di vedere la faccia del presidente del Consiglio o del presidente francese che dica ‘facciamo la pace’. – se la prende con Draghi e Macron – Invece mi appare la faccia di qualche governante che dice ‘diamo le armi, uccidiamo i soldati russi’. L’Italia e l’Europa stanno dando armi, stanno portando sanzioni ad un livello altissimo. È chiarissimo cosa stanno facendo per la guerra. Cosa stanno facendo per la pace? Niente”, conclude lapidario.

Potrebbe interessarti anche: Piazzapulita, Orsini infuriato con Parenzo: “Ma quale supercazzola”

Torna su