Esteri

Ucraina: 400 mercenari a Kiev per uccidere Zelensky

Mosca avrebbe inviato a Kiev una squadra di più di 400 mercenari allo scopo di stanare e uccidere il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e altri 23 membri del governo. A rivelarlo è il quotidiano britannico Times, secondo cui la notizia sarebbe giunta ai vertici del potere in Ucraina sabato scorso. Si spiegherebbe così il coprifuoco ordinato immediatamente, per non permettere agli uomini di Vladimir Putin di portare a termine la loro missione di morte.

400 mercenari a Kiev

Il Times aggiunge diversi particolari alla notizia dello squadrone di mercenari giunti a Kiev per eliminare Zelensky. Si tratterebbe di mercenari di diverse nazionalità, appartenenti al gruppo Wagner, guidato dall’oligarca Yevgeny Prigozhin, considerato una delle figure più vicine al leader del Cremlino Vladimir Putin. I 400 mercenari avrebbero lasciato l’Africa già cinque settimane fa. Lì erano impegnati in un’altra missione di cui però non si conoscono i dettagli.

Dimostrazione, quest’ultima, che l’esercito di Mosca si preparava già da tempo ad una invasione totale dell’Ucraina. Azione non certo ordinata da Putin all’ultimo momento. L’accordo tra il governo russo prevederebbe l’uccisione di Zelensky e di altri 23 suoi fedelissimi in cambio di una consistente somma di denaro.

Ecco spiegata, come appena accennato, la fretta del governo di Kiev nell’imporre un coprifuoco durissimo in tutta la città almeno fino ad oggi. In questo modo, infatti, gli assassini di Putin non potranno infiltrarsi tra le persone comuni, rischiando così di essere scoperti se individuati. Ma, sempre secondo il Times, i mercenari starebbero ancora attendendo l’ordine di Mosca per far scattare la loro missione. Nella lista, oltre al presidente Zelensky, ci sarebbero il primo ministro, l’intero gabinetto, il sindaco di Kiev Vitali Klitschko e suo fratello Wladimir, entrambi ex campioni di boxe. Ad inquietare è anche il particolare che i mercenari avrebbero riferito di sapere già dove si trovano i loro obiettivi perché li terrebbero sotto controllo tracciando i loro telefoni cellulari.

Potrebbe interessarti anche: Zelensky irritato con Draghi: “Prossima volta sposterò agenda bellica per parlare con lui”

Torna su