giamaica

La Top Ten dei paesi con il debito più alto del mondo

Quante parole spese per il debito che affligge l’Italia.

Il nostro paese sembra oramai bloccato da una zavorra così pesante tale da ostacolare qualsiasi tentativo di sviluppo.

L’Italia, però, non è il solo paese ad essere preoccupato per la propria situazione finanziaria. Per scoprire chi è il paese primo in classifica, con il più alto debito del mondo, ecco la lista dei 10 paesi che detengono la cifra più alta di debito accumulato, per comprendere se davvero influisce sull’economia reale o, al contrario, serve come spinta propulsiva.

Al decimo posto si trova il governo di Singapore. Possiede un debito del -112% e supera il debito di paesi in via di sviluppo come Egitto e Buthan, e paesi occidentali come gli Stati Uniti, la Spagna e Cipro.

Ma Singapore non dà molto peso alla questione e dichiara apertamente che la sua è una posizione di bilancio sostenibile ed equilibrata. Se infatti si tenesse conto del netto e non del lordo, la cifra sarebbe minima.

Leggi anche: Top 5 nazioni innovative: i Paesi proiettati nel futuro

La nona posizione è occupata dalla Giamaica. Con un debito stimato del 115,2%. Vanta però cifre costantemente in calo, tanto da offrire i propri titoli di Stati a prezzi elevatissimi a livello internazionale. Eppure si conta ancora una cifra complessiva superiore ai 2mila miliardi di dollari giamaicani.

All’ottavo posto dei paesi con il debito più alto del mondo troviamo il Mozambico. Per essere uno stato africano molto piccolo, ha un enorme debito pro-capite con il 115,2%, cifra che lo porta ed eguagliare il debito della Giamaica. Ma lo staterello è attualmente indagato poiché ha mentito sul proprio indebitamento per ricevere maggiori fondi dal FMI.

debitoUn altro stato africano in classifica. Si tratta del Gambia, che con il 116,1 % si piazza alla settima posizione.
Rispetto alla Giamaica, qui il debito cresce e i costi di servizio bastano a malapena a coprire il 50% delle entrate di bilancio. Ragion per cui l’economia nazionale è sempre in crisi.

Entriamo in Europa con il Portogallo, che si posiziona al numero 6. Si tratta del 130, 3%, ma oggi sembra essersi avviato verso una lenta ripresa. In realtà il periodo nero c’è stato qualche anno fa, poiché cadde in recessione. Oggi sembra essere definitivamente uscito dal collasso e risulta in pari con i pagamenti al Fondo Monetario Internazionale.

Leggi anche: L’Ocse fa il punto sull’Italia e la confronta con gli altri paesi più ricchi

Restando in Europa, l’Italia si classifica al quinto posto al mondo per debito economico, -132,6%. Il nostro debito continua a crescere anziché retrocedere, perfino Bruxelles non nasconde la sua preoccupazione a riguardo, in quanto la situazione italiana trascina dietro di sé quella complessiva dell’Unione Europea.

Nella top 5, al quarto posto c’è Capo Verde. Nonostante una debole ripresa negli ultimi anni, registra comunque un -133,8. Il FMI, in una recente nota, ha fatto sapere che la ripresa è troppo debole e non basta a risanare la situazione, soprattutto per la forte dipendenza che dimostra con l’economia Europea.

Guida la classifica il Libano, con un debito pubblico lordo che si aggira intorno al -143,4%, ovvero 58 miliardi di euro.

Ovviamente il debito del Libano rappresenta un grosso freno per lo sviluppo economico e una drastica riduzione della spesa pubblica.

greciaSenza sorprese la Grecia si trova al secondo posto con -181, 3%. In continua retrocessione ormai da anni, la nazione mediterranea attraversa una crisi economica che non riesce a superare e spera solo in una percentuale di cancellazione, data la rapidità con la quale la cifra non accenna a diminuire.

Al contrario della seconda posizione in classifica, il primo posto è davvero una sorpresa. Si tratta del Giappone, che registra il debito più alto del mondo rispetto al Pil: -239,2%, l’equivalente di 7.500 miliardi di euro. Vantando un’innovazione economica ed una modernizzazione digitale senza pari, il Giappone subisce le conseguenze di una politica sui generis. Eppure vanta un altro primato, sicuramente migliore: è il paese in cui si investe di più. La valuta è stabile, il costo del denaro è basso e paga rendimenti elevati, tanto da essere definito come il Bancomat Mondiale.

CONDIVIDI
Roberta Montella
Leggere le piace, scrivere ancor di più. Dopo due Università, un Master e numerose redazioni, è Content Editor di Business.it, un portale che esprime tutta la sua curiosità per i nuovi media e l’innovazione tecnologica. Adora il cinema, odia la superficialità. Usa la tastiera come tappeto magico per esplorare a fondo l’intero mondo digitale.